Come vestire neonato per uscire dall'ospedale

Come vestire neonato per uscire dall’ospedale

Come vestire neonato per uscire dall’ospedale, ecco alcuni semplici e pratici consigli per affrontare il ritorno a casa del neonato senza problemi.

Per prima cosa, tenere in considerazione il cambio di temperatura. Il bambino passa infatti dalla pancia della mamma, dove ha vissuto per 9 mesi in un ambiente con temperatura costante a 37°, alla stanza dell’ospedale, dove comunque la temperatura è sempre abbastanza alta e si prepara alla sua prima uscita all’aria aperta.

Advertisements

Se il clima è molto freddo meglio scegliere un body a manica lunga, le calzine di lana e una tutina in ciniglia o felpata e un cappellino per coprire bene la testa e le orecchie. Se il clima è invece mite il body deve essere a maniche corte, le calze di cotone, e alla tutina in ciniglia si deve preferire quella in cotone garzato. Giubbini o giacchette sono ingombranti e difficili da far indossare ad un neonato basterà avvolgerlo in una copertina in pile se si è in inverno o di cotone se si è in estate.

Le scarpette non sono indispensabili, anzi di solito non sono molto gradite ai neonati e poi le tutine da neonato coprono quasi sempre anche i piedini. Utile il portainfant dentro il quale adagiare il neonato per l’uscita dall’ospedale. Meglio evitare di portare il bambino in braccio, dentro il suo pertainfant il bambino sarà ben protetto sotto le sue coperte al riparo dalle correnti d’aria e anche dai virus che potrebbero contagiarlo lungo il percorso da fare per arrivare all’uscita dell’ospedale.

Prima di affrontare il viaggio, meglio cambiare il pannolino, sopratutto se il viaggio sarà abbastanza lungo. È bene anche fare la poppata prima di partire così non sarà necessario fermarsi lungo il tragitto. Il bambino dovrà restare nel suo portainfant anche in macchina, ricordarsi di bloccarlo con la cintura di sicurezza. In macchina la mamma meglio che sieda vicino al bambino per qualsiasi necessità. Buon rientro a casa!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*