Tutti i consigli per avere un sorriso raggiante

I denti sono importanti in ogni momento della nostra vita. Con dei denti sani sorridiamo agli altri in modo sereno, con gli stessi denti mangiamo ogni giorno i cibi che più amiamo. Per mantenere il sorriso sano è ormai risaputo che un elemento imprescindibile riguarda l’igiene dentale.

La placca batterica

Advertisements

Questo elemento è il principale nemico del nostro sorriso. Si tratta di un deposito di batteri e sostanze varie, derivate dal cibo, da ciò che beviamo ma anche da ciò che respiriamo. Se lasciata indisturbata la placca favorisce lo sviluppo continuo di batteri, molti dei quali sono dannosi per lo smalto dei denti. A lungo andare la presenza della placca favorisce lo sviluppo di infiammazioni, anche severe, così come l’attacco della carie ai nostri denti. Eliminare la placca è quindi fondamentale per mantenere i nostri denti, e di conseguenza anche il nostro sorriso, sano e raggiante.

Come rimuovere la placca

Come abbiamo detto la placca è costituita anche dai resti del cibo e delle bevande che consumiamo quotidianamente. Lavarsi i denti dopo mangiato, possibilmente due volte al giorno, è già un ottimo metodo per limitare la presenza della placca. In questo modo non solo si rimuove buona parte dei detriti e dei batteri presenti sullo smalto dei denti ma anche le sostanze che potrebbero causare la formazione di macchie decisamente antiestetiche. Il modo migliore per rimuovere la placca consiste nell’utilizzare gli spazzolini elettrici; questo perché accessori di questo tipo consentono di pulire i denti in profondità, anche negli spazi interdentali, in maniera molto più efficace e rapida rispetto a quanto avviene con gli spazzolini manuali.

Scegliere lo spazzolino adeguato

Per quanto riguarda gli spazzolini elettrici oggi l’offerta disponibile in commercio è molto ampia. La scelta dovrebbe ricadere sugli spazzolini testati che garantiscono una reale pulizia dentale. Si possono trovare infatti spazzolini di vario genere, compresi alcuni modelli dotati non solo di rotazione delle spazzole, ma anche di un’azione sonica che aiuta a staccare la placca e le macchie dallo smalto. Attraverso questa funzione infatti lo spazzolino produce delle micro bolle, che disgregano la placca e ne rendono più efficace la rimozione. Prodotti di buona qualità sono anche dotati di sensori di pressione, visto che la pulizia delle gengive deve avvenire in modo deciso ma delicato, per non causare a lungo andare delle evidenti irritazioni.

Lo spazzolino e il sorriso bianco

Non tutti lo sanno, ma la pulizia con alcuni spazzolini elettrici consente anche di migliorare la colorazione dei denti. Spesso infatti la presenza di macchie, o una colorazione giallastra dei denti, sono eventi correlati a depositi di sostanze colorate, quali ad esempio residui di caffè o di altri alimenti di colore scuro. Con uno spazzolino elettrico di ultima generazione si risolve alla radice anche questa problematica, visto che la pulizia profonda aiuta a rimuovere anche le macchie dei denti. In particolare stiamo parlando di un effetto visibile già dopo soli 7-8 giorni di utilizzo continuativo di questo tipo di elettrodomestico.

Post in collaborazione con Philips

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*