Bellezza

Come togliere lo smalto senza acetone

Lo smalto è uno dei cosmetici più amati dalle donne, soprattutto d’estate. La bella stagione infatti fa venir voglia di vedere colori e brillantini sulle proprie unghie. Via libera a nail art e manicure allora! …Ma quando si è in vacanza e lo smalto si rovina come si fa? Non tutte partono con l’acetone in valigia e non sempre è facile acquistarlo.

Niente paura! Oggi Vita Donna vi svelerà tanti utili trucchetti e rimedi per togliere lo smalto senza acetone.

Come togliere lo smalto senza acetone

smalto unghie

Una mano ben curata è sinonimo di eleganza e femminilità, per questo è importante non trascurare mai la manicure per una donna. Negli scaffali di profumerie e negozi specializzati in articoli di make up oramai sono presenti smalti di tantissimi tipi: satinati, laccati, glitterati e opachi. Per non parlare dei colori che possono andare da nuances nude naturalissime a colori dalle tinte decise come un fucsia o un prugna scuro, passando per l’intramontabile rosso.

In particolare modo in estate la voglia di osare con colori accesi che facciano risaltare la tintarella anche sulle mani aumenta, ed ecco che ogni donna ama dilettarsi con colorazioni diverse ogni settimana per le proprie unghie. Se una manicure curata è sinonimo di eleganza e femminilità non può dirsi certo lo stesso per lo smalto rovinato che regala alle nostre mani un aspetto trasandato, di certo non adatto alle serate estive mondane. Soprattutto quando si tratta di colori dalle tinte forti, la manicure perfetta è d’obbligo.

Ma se dovesse succedere che vi si rovina lo smalto in vacanza mentre siete sprovviste di acetone? Le soluzione può sembrare solo una, ovvero quella di recarsi nel supermercato o nella profumeria più vicina e comprare una bottiglietta di solvente. Oggi vi mostreremo che le soluzioni per togliere lo smalto senza acetone sono tante…provare per credere!

Vediamole assieme!

Togliere lo smalto con altri prodotti

Usare nuovo smalto

Una delle soluzioni più originali per rimuovere lo smalto senza acetone è quella di usare nuovo smalto. In questi casi vale la teoria dei poli uguali che si respingono, o in questo caso si rimuovono. Infatti non dovrete far altro che stendere uno strato abbondante di un nuovo smalto su quello che volete rimuovere, senza farlo asciugare. Quando lo smalto appena applicato è ancora fresco, strofinate con un dischetto di cotone: vedrete che lo smalto vecchio andrà via in pochi istanti!

Lacca spray

togliere smalto con lacca spray

Chi l’ha detto che la lacca spray è utile solo per i capelli? Provate a usarla sulle vostre unghie con lo smalto rovinato e non ve ne pentirete! Basterà spruzzare la lacca direttamente sulle unghie o vaporizzarla su un dischetto di cotone e strofinare, lo smalto rovinato sarà solo un lontano ricordo!

Deodorante spray

Un’altra soluzione alternativa all’acetone per rimuovere lo smalto è quella del deodorante spray. La modalità di impiego è molto simile a quella utilizzata per la lacca: spruzzate il deodorante sulle unghie a distanza ravvicinata e, aiutandovi con un batuffolo o un dischetto di cotone, strofinate. Molto probabilmente dovrete sfregare un po’ di più rispetto a quanto siete solite fare con l’acetone ma ci assicuriamo che lo smalto andrà via e il risultato sarà assicurato!

Ovviamente sia nel caso della lacca che nel caso del deodorante, assicuratevi prima di non essere allergiche ad alcune sostanze che questi contengono, per evitare spiacevoli reazioni sulla pelle.

Togliere lo smalto con rimedi naturali

Togliere lo smalto senza acetone è possibile anche per le amanti del bio e dei rimedi naturali. Sono tante le modalità di rimozione dello smalto che prevedono l’impiego di ingredienti di origine al 100% naturale. Questo permetterà di mantenere le vostre unghie non solo ordinate e pulite ma anche sane!

Vediamone alcuni.

Aceto di vino bianco

togliere smalto con aceto e limone

L’aceto è un acido naturale che ha davvero tanti utilizzi non solo in cucina ma anche nelle faccende domestiche. E siccome non vogliamo farci mancare niente, oggi vi presenteremo l’aceto di vino bianco nella sua veste di cosmetico alternativo all’acetone per la rimozione dello smalto. Tutto quello che dovrete fare sarà immergere per 10-15 minuti le dita nell’aceto e poi grattare la superficie delle unghie. Ci vorrà un po’ di tempo ma lo smalto andrà via.

Succo di limone

Così come l’aceto, anche il succo di limone è un acido naturale che può essere impiegato per rimuovere lo smalto senza acetone. Le modalità di utilizzo sono praticamente le stesse: immergete le dita nel succo di limone e attendete per qualche minuto. Il limone avrà anche un effetto sbiancante e rinforzante sulle vostre unghie.

Olio d’oliva

rimuovere smalto olio d'oliva

Non vi preoccupate, non vi stiamo elencando i possibili condimenti di un’insalata. Questi sono tutti rimedi al 100% naturali per rimuovere lo smalto senza acetone. Abbiamo parlato dell’aceto e del succo di limone, perché farci mancare l’olio?

L’olio d’oliva è un ottimo rimedio per rimuovere lo smalto senza utilizzare prodotti chimici potenzialmente dannosi per le nostre unghie. Applicate su ogni unghia un batuffolo o dischetto di cotone imbevuto di olio e lasciate agire per qualche minuto, oppure immergete le dita in una bacinella piena di olio d’oliva.In poco tempo le vostre unghie non solo saranno pulite ma anche nutrite e rinforzate!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.