Temptation Island: una coppia resiste, due si lasciano e in malo modo

lara michael

Infine anche l’edizione del 2018 di Temptation Island è giunta al termine. L’ultima puntata è andata in onda mercoledì 1 agosto. Due coppie si sono lasciate, una invece ha deciso di abbandonare insieme la Sardegna.

La coppia che resiste

Partiamo dalla coppia che non è scoppiata, cioè quella formata da Raffaella e Andrea. La giovane donna è gelosa delle attenzioni che Andrea ha riservato alla single Teresa. “Siamo entrati qui- spiega Raffaella durante il falò- perché mi hai convinta dicendomi che mi avresti dimostrato che non dovevo avere dubbi, invece li hai fatti aumentare”. Andrea replica: “Dove ti ho mancato di rispetto? Sai quante volte mi hanno chiesto di mettere la crema (per i lettori che hanno poca confidenza con Temptation Island: spalmare crema di solare a un single è praticamente un campanello d’allarme, un’allerta, per fidanzati/e, nda) e non l’ho fatto? (…) Nessuna si potrebbe mai mettere tra noi. Non sono andato oltre perché sono innamorato di te”. Parole magiche, è il caso di dire: i due giovani si riconciliano e lasciano insieme la trasmissione.

L’inseguimento sulla spiaggia

L’ultima puntata si è aperta con una scena della precedente: Martina che sbaglia il nome del fidanzato Gianpaolo, chiamandolo Andrew, cioè il single con cui la ragazza ha un legame piuttosto stretto. Gianpaolo non la prende bene e fugge dal falò, inseguito da Martina la quale, a sua volta, viene rincorsa da Filippo Bisciglia che cerca di riportare un po’ di ordine. Dopo la forzata corsa serale, il presentatore infatti ricorda alla coppia che devono osservare i momenti salienti della settimana appena trascorsa. Tra questi, vi è Martina che bacia il ‘tentatore’ Andrew’. Gianpaolo ghigna mentre la ragazza si difende: “Io sono stata coerente, volevo baciarlo e l’ho fatto. Andrea è una persona che mi sta aspettando e che mi frequenterebbe anche fuori”, rammentando al fidanzato che anche lui ha flirtato con una single. Colpo di scena: Gianpaolo estrae dalla tasca un foglietto, in cui si legge “Patata,mi vuoi sposare?”. Il pezzo di carta è piuttosto sgualcito perché il ragazzo ha scritto la proposta prima di recarsi in Sardegna; Martina sembra perplessa ma, vedendo le registrazioni di Gianpaolo insieme alla tentatrice Karolina, non torna sui suoi passi. La coppia perciò decide di separarsi.

Lara e lo ‘stratega’ Michael

Dulcis in fundo, è il turno di Lara e Michael. Durante la penultima puntata, Zorzetto aveva chiesto un falò al fidanzato, rifiutato da De Giorgio. La ragazza inoltre aveva svelato il doppio gioco di Michael che, inconsapevole di essere ripreso, attribuiva alla giovane il ruolo di dog sitter, niente di più, sostenendo di voler recitare il ruolo della vittima davanti alle telecamere. Tutto questo viene mostrato durante il falò: anche la sabbia è in imbarazzo per Michael. Pur avendo evitato un primo confronto, l’ultima puntata prevede necessariamente un incontro tra i due. Lara è lapidaria: “Non sono tanto le frasi che dici, ma come le dici, la cattiveria che usi nel linguaggio quando parli di me”. Mentre parla, il suo sguardo non è penetrante: è una mannaia. La domanda di rito di Filippo Bisciglia è retorica. Lara decide di lasciare la Sardegna da sola e Michael commenta: “Ci siamo fatti del male a vicenda”, mentre Lara strabuzza e spalanca gli occhi, incredula. Non è finita qui. Un mese dopo, Bisciglia incontra di nuovo Michael e Lara. De Giorgio afferma di amare l’ex fidanzata, ma Zorzetto è decisa: la relazione è ormai conclusa.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.