Style

Superga, le scarpe icona

Semplici e iconiche. Le scarpe Superga sono un’icona del design italiano: la loro linea minimale, invariata dagli esordi alla fine degli anni Venti – più precisamente dal 1929 – ha dettato il successo del loro stile, inizialmente declinato in codice binario: la scelta del colore della tomaia rimbalzava tra due sole possibilità, bianco o blu.

Poi sono arrivate le fantasie e la gamma di colori, che hanno rilanciato lo stile Superga in tutto il mondo, al punto che personalità del calibro di Chiara Ferragni sono arrivate a disegnarne un paio.

Oggi ne vengono proposte di nuove in ogni stagione, e se ne possono trovare per tutti i gusti e tutti gli stili. La suola può esser in gomma o, in alternativa, foderata in corda o zeppa, ma le Superga rimangono inconfondibili.

Varietà pur rimanendo sempre fedeli alla linea. Ecco il segreto del successo sempreverde delle Superga, punti di riferimento intramontabili. Poche altre possono competere ad armi pari con loro: le scarpe che possono vantare pari status di immagine e indossabilità si contano davvero sulle dita di una mano.

La forza delle Superga sta nel loro essere originariamente una scarpa da ginnastica – chi non le ricorda -, pur essendo diventate un classico anche fuori dalla palestra. Questo permette di indossarle sia in abbinamento a look più sportivi – ma non troppo -, sia ad outfit tendenti al casual, con un taglio più ricercato. In ogni caso, si tratta di calzature must: dovrebbe essercene almeno un paio in ogni armadio.

I modelli Superga

Oltre al design originale, le Superga sono anche in versione slip-on: senza lacci, si indossano direttamente per una grande comodità, e sono perfette per dare un tocco inusuale anche a un look chic (occhio a non esagerare).

Sia per gli uomini che per le donne, le Superga sono la via d’uscita giusta per una miriade di look. Al femminile si possono abbinare a tutti i look informali con stile, che mescolano comodità e praticità in modo curato: dai pantaloni a sigaretta ai jeans skinny e agli shorts, fino a gonne, vestitini e maxi maglie. Allo stesso tempo, è sconsigliato accostarle a capi troppo eleganti. Sono scarpe che fanno della semplicità il loro punto di forza e vanno indossate con capi sulla stessa lunghezza d’onda.

In generale le Superga si intonano ad ogni stile che esprime un’eleganza non banale, giocando con un taglio contemporaneo e vario. Insomma, quel casual adatto alle situazioni informali “fuori servizio”, per esempio un pranzo oppure un aperitivo in compagnia delle amiche.

Attenzione: vista la varietà di colori delle Superga, bisogna fare attenzione a non strafare con le tonalità inserite nel look. Per andare sul sicuro basta scegliere il colore bianco: è il più classico, va bene con tutto. Stesso discorso per il blu, sempre perfetto. Nel caso degli altri colori, specialmente quelli più accesi, bisogna giocare con il contrasto: per esempio indossandole con un look completamente nero o denim.

La linea delle sneakers italiane ha conquistato numerosissime star. Due esempi su tutti: sia la duchessa di Cambridge Kate Middleton che l’attrice Emma Watson le indossano in città.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.