Bellezza

Skin care autunnale: come prendersi cura della pelle anche dopo l’estate

La pelle risente degli agenti atmosferici in qualsiasi stagione e con qualsiasi tempo. Nei mesi caldi, come tutti sappiamo, la priorità diventa quella di proteggerla contro i raggi solari, ma anche i mesi freddi causano non pochi problemi. A causa degli sbalzi di temperatura, del vento e dello smog, infatti, la pelle può diventare secca e irritata, presentando macchie o screpolature davvero antiestetiche.
Come fare per prendersene cura anche dopo l’estate?

Esfoliazione

Lo scrub è un trattamento esfoliante indispensabile per la pelle, in quanto rimuove le cellule morte, permettendo all’epidermide di rigenerarsi. Grazie al ricambio cellulare la pelle apparirà più sana e meno spenta, grazie anche alla pulizia dei pori. Questo trattamento è indicato per le pelli normali, mentre se si ha la pelle secca sarà meglio preferire tecniche più delicate come il gommage, oppure il peeling, più adatto alle pelli grasse e miste. Al contrario dello scrub, infatti, il gommage rimuove lo strato di sebo più superficiale senza raschiare la pelle in maniera aggressiva, mentre il peeling aiuta direttamente il ricambio cellulare.

Idratazione

La nostra pelle necessita di un’idratazione costante, che dovrà essere intensificata nei mesi freddi. Per non farle mancare i liquidi di cui ha bisogno per il suo naturale equilibrio si dovranno applicare delle creme che abbiano maggiore consistenza di quelle che si usano nei mesi caldi, necessariamente più leggere per permettere alla pelle di respirare. In autunno e inverno infatti è meglio usare un siero, arricchito di elementi naturali antiossidanti.

Rigenerazione

Le maschere rigeneranti agiscono più in profondità e hanno un effetto più prolungato rispetto alle creme idratanti. Questo perché sono dei concentrati di principi attivi che penetrano nella pelle, andando oltre lo strato superficiale, nutrendo e dando maggiore elasticità alla pelle. A questo proposito è bene sapere che non bisogna per forza comprare dei prodotti costosi, ma è possibile anche preparare delle maschere in casa con ingredienti naturali che si rivelano preziosi per la salute della nostra pelle.

Protezione

Sebbene non ce ne preoccupiamo a differenza di quanto facciamo in estate, i raggi del sole colpiscono la nostra pelle anche nelle stagioni fredde. Quindi, soprattutto se si sta all’aria aperta, la protezione solare è importante. Naturalmente è possibile utilizzarne una molto più leggera rispetto a quelle estive (è sufficiente un SPF 20), ma il suo uso deve essere comunque costante.

Circolazione

Il contorno degli occhi va curato in maniera particolare, per evitare borse e occhiaie. Ci sono molte lozioni specifiche che stimolano la microcircolazione e nutrono a fondo il contorno occhi, caratterizzato da una pelle molto più sottile e fragile.

Pulizia

La pulizia è fondamentale per far respirare e rigenerare la pelle, depurandola dai residui di smog e di sebo accumulati durante il giorno. In questo modo si darà una tregua alla pelle durante la notte, permettendole di ripristinare il suo equilibrio per affrontare una nuova giornata.

Alimentazione

Una dieta corretta, varia e bilanciata è importantissima per avere una pelle sempre sana. È bene quindi mangiare alimenti ricchi di oligoelementi, vitamine e sali minerali, compensando eventuali carenze con degli integratori specifici e di qualità.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.