Notizie e Gossip

Rivelazione choc: “Ho tolto 4 costole per stringere il giro vita”. Parla il Ken umano.

rodrigo

Sin dalla notte dei tempi l’uomo è in continua ricerca, l’amore, il lavoro, la felicità e soprattutto la bellezza estetica. Molte sono le persone che si sono sottoposte a numerosi interventi chirurgici per raggiungere il proprio ideale e tra questi, negli ultimi tempi, abbiamo conosciuto Rodrigo Alves, soprannominato il Ken umano. Ospite di Barbara D’Urso ha raccontato la sua trasformazione.

“Ho tolto 4 costole per restringere il punto vita”

Durante la sua ultima ospitata nel salotto domenicale di Barbara D’Urso, Rodrigo Alves ha parlato del suo ultimo intervento. Si è fatto togliere 4 costole in modo da poter ridurre il suo giro vita, che attualmente misura 50 centimentri.

Non fa male. Erano tre anni che volevo fare questo intervento e prima di farlo, ho parlato con moltissimi medici, ho dovuto fare numerosi esami ed analisi e poi il medico mi ha detto: Ok, togliamo 4 costole” – spiega. La padrona di casa sottolinea che potrebbe non far male fisicamente ma togliere le costole ha un gravissimo impatto sulla salute. La bambola umana spiega, inoltre, che questo è stato l’ultimo intervento a cui si sottoporrà. “Ho finito con gli interventi, mi sono rifatto tutto. Io sono felice, ma non voglio essere un esempio di bellezza ma di lavoro, determinazione. Non voglio essere una bambola umana, sono Rodrigo Alves“.

Ma chi è Rodrigo Alves?

Nasce a San Paulo in Brasile, da padre brasiliano e madre inglese. La sua è una famiglia benestante e anche i nonni gli hanno lasciato una pensione mensile piuttosto elevata. Il primo ritocchino risale al 2004 e da allora non si è più fermato tanto da entrare nel Guinness World Record come uomo che si è sottoposto al maggior numero di interventi estetici. Di fatti, la trasformazione di Alves, 34 anni, è il frutto di 60 operazioni per un costo complessivo di circa 500 mila dollari. Nel dettaglio, il Ken umano ha speso circa 11 mila dollari per eliminare le rughe, 70 mila per i ritocchi al setto nasale, 4 mila in liposuzione alla mandibola, 14 mila in protesi ai pettorali, 30 mila in addominali finti, 10 mila in ritocchini per rendere le braccia toniche, 7 mila in trapianto di capelli, 10 mila in liposuzione laser, 8 mila in liposuzione alle gambe e 4 mila in un’operazione per dare nuova forma alle gambe e ai polpacci. Alcune parti del suo corpo sono, però, rimaste invariate. Quali? Mani e parti intime. Molti si chiedono il motivo che ha spinto quest’uomo a trasformarsi in questo modo, e pare che alla base ci siano stati degli episodi di bullismo di cui Rodrigo è stato vittima, i quali lo avrebbero spinto a questa forsennata e pericolosa ricerca della bellezza estetica.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.