Vellutata di finocchi

By Published: La vellutata di finocchi accompagnata dai croccanti crostini di pane tostato è una delizia cremosa. 0 out of 5 stars based on 0 reviews Yield:
PRIMI PIATTI

Vellutata di finocchi

La vellutata di finocchi accompagnata dai croccanti crostini di pane tostato è una delizia cremosa che abbina in maniera saggia il sapore dolce del finocchio alle note speziate e acute dello zafferano e trasforma questa vellutata in una pietanza dal particolare colore dorato.

La stagione fredda ormai l’abbiamo lasciata alle spalle, ma un buon piatto di minestra o un passato di verdura, può essere preparato anche ora, ecco allora 10 vellutate veloci da fare, colorate e piacevoli sia alla vista che al palato.

Le vellutate sono un vero toccasana per la nostra salute, esse possono infatti essere preparate a seconda della stagione e si possono mixare insieme tutte le verdure che si desiderano, piselli, zucca, zucchine, cipolla, cavolfiore e molto altro ancora.

Forse non tutti sanno che la salsa vellutata originale è composta da un fondo bianco legato da un roux, una sostanza chimica per salse e minestre rigorosamente bianco. La salsa vellutata viene considerata una salsa madre, dalla quale derivano le salsa base e da queste salse base si ottengono un’infinità di salse.

Dalla vellutata originale si fanno anche le creme di verdura o vellutate di verdura aggiungendo alla vellutata un purè di verdura, come lattuga, indivia, verza, bietola, spinacio, asparago, fungo, zucca, un purè di legumi, come fagioli,ceci, lenticchie, piselli o di verdura e legumi mischiati, infine aromatizzando con spezie e erbe aromatiche. Le creme di verdura fatte in casa sono molto gustose ed economiche.

Leggi anche: 10 vellutate veloci da fare

Ingredienti

  • 960 gr di finocchi
  • 1 bustina da 0,125 gr di zafferano
  • 200 ml di brodo vegetale
  • 40 gr di olio di oliva extravergine
  • 1 scalogno da 40 gr
  • 50 ml di panna fresca liquida
  • pepe nero q.b.
  • sale fino q.b.

Passaggi

  • Passaggio 1
    Per realizzare la vellutata di finocchi iniziare preparando il classico brodo vegetale o dell'acqua calda.
  • Passaggio 2
    Lavare i finocchi sotto l’acqua corrente, poi eliminare il gambo verde e l’estremità inferiore, dividerli a metà e poi affettarli sottilmente.
  • Passaggio 3
    Sbucciare lo scalogno e tritarlo con il coltello.
  • Passaggio 4
    In un tegame scaldare l’olio di oliva, poi unire lo scalogno tritato e farlo rosolare per 10 minuti finché non sarà morbido. Unire i finocchi, farli saltare per 7-8 minuti, poi salare, pepare e bagnare con il brodo vegetale.
  • Passaggio 5
    Proseguire la cottura per altri 10 minuti o fino a quando i finocchi non saranno morbidi e teneri , poi aromatizzare con lo zafferano in polvere e con il mixer ad immersione ridurre i finocchi in una purea.
  • Passaggio 6
    Filtrare la vellutata di finocchi attraverso un colino così da ottenere una crema più liscia, poi versare nuovamente la vellutata nel tegame.
  • Passaggio 7
    Aggiungere la panna fresca liquida e far addensare ancora sul fuoco per 5 minuti. Una volta pronta, versare la vellutata di finocchi nei piatti e guarnire a piacere con un filo di panna fresca, del formaggio grattugiato e delle foglioline di finocchietto selvatico.
No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.