Viaggi

Quante sigarette posso portare in aereo

Le compagnie aeree permettono il trasporto di tabacco a bordo, ma vediamo nel dettaglio quante sigarette posso portare in aereo. Conoscendo e rispettando le normative di riferimento vigenti è possibile evitare spiacevoli inconvenienti. Oggi Vita Donna ha raccolto per voi tutte le informazioni necessarie relative al trasporto di sigarette in aereo. Vediamole assieme...

Quante sigarette posso portare in aereo

Le normative e le accise applicate al trasporto di sigarette variano da paese a paese. Nello specifico le differenze maggiori sussistono tra i paesi europei e quelli extra europei e in riferimento al quantitativo di tabacco trasportato. Per fare chiarezza al riguardo Vita Donna ha voluto raccogliere tutte le informazioni utili per capire quante sigarette si possono portare in aereo, facendo una classificazione in base ai paesi e al quantitativo di tabacco. Per conoscerle nel dettaglio continuate a leggere.

Quante sigarette in aereo in Europa?

Chi viaggia da un paese dell'Unione Europea all'altro può portare con sé prodotti a base di tabacco destinati all'uso personale, ma non per essere rivenduti. Ai sensi della normativa europea, non occorre dimostrare che i prodotti acquistati sono destinati all'uso personale se la quantità trasportata è inferiore a:

  • 800 sigarette - 4 stecche
  • 400 cigarillos con un peso massimo di 3 grammi l'uno
  • 200 sigari
  • 1 kg di tabacco da fumare

I paesi dell'UE possono limitare il numero di sigarette che puoi portare con te da altri paesi dell'Unione che non applicano ancora il livello di accisa minima. Il limite non può essere inferiore a 300 sigarette. Tuttavia prima di mettersi in viaggio è bene chiedere informazioni presso le autorità doganali del paese nel quale ci si reca. Se si trasporta un quantitativo di tabacco superiore a quello consentito per uso personale, alla dogana può essere richiesto di :

  • dimostrare che i prodotti sono destinati ad uso personale
  • esibire un certificato d'acquisto (ricevuta o fattura).

Se si viaggia con un quantitativo di tabacco che rientra nei limiti previsti per l'uso personale, si è esentati dal pagamento dell'accisa nel paese UE di destinazione. Queste norme non valgono per i viaggiatori al di sotto dei 17 anni, ai quali è vietato il trasporto di qualsiasi quantitativo di tabacco. Per i viaggiatori che si spostano tra paesi dell'UE non sono previsti acquisti duty free. In caso di quantitativi maggiori, si rischia una multa salata, anche di 750 euro.

Quante sigarette in aereo nei paesi Extra- UE?

Per chi invece proviene da un Paese extra-UE, i limiti sono più stringenti:

  • 200 sigarette - 1 stecca
  • 100 cigarillos con un peso massimo di 3 grammi l'uno
  • 50 sigari
  • 250 gr di tabacco da fumare

Sigarette elettroniche o e-cig in aereo

Per quel che riguarda la sigaretta elettronica o e-cig ed il liquido della ricarica, soprattutto in virtù delle normative sulla sicurezza per il trasporto dei liquidi a bordo, la questione dopo non pochi dubbi ed ambiguità è la seguente.

sigaretta-elettronica-aereoPer la sicurezza del volo, così come per la salute dei passeggeri, fumare a bordo aereo è assolutamente vietato sia per ciò che riguarda le sigarette classiche, sia per quanto riguarda le sigarette elettroniche. Il divieto è sancito da norme internazionali e l’inosservanza delle norme sulla sicurezza della navigazione è passibile di provvedimenti legali. Tale divieto è valido in tutti gli spazi dell’aereo, compresa la toilette.

Tuttavia, le sigarette elettroniche, così come i sigari elettronici e le pipe elettroniche, possono essere ammesse a bordo, nel bagaglio a mano, purché rimangano inutilizzate e riposte nel bagaglio per tutta la durata del volo. Per le ricariche delle sigarette elettroniche, dato il loro contenuto liquido, si devono rispettare le prescrizioni valide per il trasporto di tutti gli altri liquidi a bordo. Tali prescrizioni affermano che, la capacità massima di ciascun contenitore è di 100 millilitri o 100 grammi. Il tutto deve essere contenuto in un sacchetto di plastica trasparente richiudibile, la cui capacità massima non deve superare 1 litro (approssimativamente 18 x 20 cm).

Sigarette in Aereo: le regole per ogni compagnia

Le regolamentazioni in merito al trasporto a bordo di un aereo di sigarette sono specifiche per ogni singola compagnia. Vi riportiamo qui sotto quanto previsto dalle compagnie aeree più utilizzate.

Sigarette e sigarette elettroniche Easyjet

"È permesso portare a bordo sigarette nei limiti quantitativi previsti dalla legislazione del paese verso cui sta volando.  Si possono portare nel bagaglio a mano sigarette elettroniche ed un massimo di due batterie di scorta, ma non si possono utilizzare a bordo o mettere nel bagaglio da stiva."

Sigarette e sigarette elettroniche Ryanair

"È permesso portare a bordo sigarette nei limiti quantitativi previsti dalla legislazione del paese verso cui sta volando.  In linea con il bollettino di sicurezza n. 2015-06R1 dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea (AESA). I clienti devono trasportare qualsiasi dispositivo elettronico portatile per il fumo alimentato a batteria (sigarette elettroniche) dentro il proprio bagaglio a mano. Tali dispositivi non possono essere trasportati nel bagaglio da stiva. Inoltre, i passeggeri non possono ricaricare questi dispositivi a bordo dell’aereo, in qualsiasi momento del volo."

Sigarette e sigarette elettroniche Alitalia

"È permesso portare a bordo sigarette nei limiti quantitativi previsti dalla legislazione del paese verso cui sta volando. In cabina è vietato l'utilizzo di Sigarette elettroniche (E-Sigarette) pipe e sigari elettronici. Gli accendini possono essere portati in cabina esclusivamente sulla persona."

Sigarette e sigarette elettroniche British Airway

"È permesso portare a bordo sigarette nei limiti quantitativi previsti dalla legislazione del paese verso cui sta volando. La British Airways ha anche vietato la vendita di sigarette elettroniche su molti dei propri voli."

Sigarette e sigarette elettroniche Iberia

"È permesso portare a bordo sigarette nei limiti quantitativi previsti dalla legislazione del paese verso cui sta volando. Tutti i voli Iberia sono "non fumatori", per questo motivo è proibito l'uso di sigarette, sigari e sigarette elettriche sugli aerei. Nel caso in cui si è fumatori abituali e se ritieni che il divieto ti possa arrecare malessere, consulta il tuo medico affinché ti prescriva sostituti della nicotina, come gomme da masticare e cerotti."

Sigarette e sigarette elettroniche Wizzair

"È permesso portare a bordo sigarette nei limiti quantitativi previsti dalla legislazione del paese verso cui sta volando. "

Sigarette e sigarette elettroniche Airone

"È permesso portare a bordo sigarette nei limiti quantitativi previsti dalla legislazione del paese verso cui sta volando. "

Sigarette e sigarette elettroniche Lufthansa

"È permesso portare a bordo sigarette nei limiti quantitativi previsti dalla legislazione del paese verso cui sta volando. I seguenti oggetti non possono essere trasportati in stiva, ma soltanto in cabina: sistemi a celle combustibili e cartucce di ricambio, concentratori di ossigeno portatili, fiammiferi di sicurezza e accendini nonché batterie di ricambio (litio-metallo, litio-ioni) e sigarette elettroniche."

Sigarette e sigarette elettroniche Vueling

"È permesso portare a bordo sigarette nei limiti quantitativi previsti dalla legislazione del paese verso cui sta volando. È vietato l'uso di qualsiasi tipo di sigaretta elettronica su qualsiasi aereo Vueling. È vietato l'uso di qualsiasi tipo di PED (compreso ogni tipo di sigaretta elettronica) durante le operazioni di rifornimento o drenaggio di carburante. Tali dispositivi dovranno restare spenti anche se dispongono di modalità aereo/volo."

Leggi anche: Come portare le sigarette in aereo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.