Papa Francesco dimostra ancora una volta di stare dalla parte delle mamme che allattano al seno

Ibiza

Sul dibattito in corso riguardante l’allattamento al seno in pubblico, c’è un uomo (forse inaspettato) che continua a stare dalla parte delle mamme: Papa Francesco.

Durante la cerimonia annuale che si tiene nella Cappella Sistina per celebrare il battesimo di Gesù, il pontefice ha battezzato 28 bambini. E ha incoraggiato le madri ad allattare i propri figli qualora ne avessero avuto bisogno.
“La cerimonia è un po’ lunga, qualcuno piange perché ha fame” ha detto, secondo quanto riportato da Agence France-Presse. “Mamme, continuate pure ad allattare senza paura. Proprio come la Vergine Maria ha fatto con Gesù.”

papa francesco

Papa Franceso incoraggia le mamme ad allattare in pubblico, anche nella Cappella Sistina se ce n’è bisogno, “proprio come la Vergine Maria ha fatto con Gesù”.

Non è stata la prima volta che Papa Francesco lo ha fatto. Già due anni prima, in occasione della stessa cerimonia, ha dichiaratamente sollecitato le mamme ad allattare al seno, anche durante la funzione, facendo notare che nel mondo ci sono mamme povere che non hanno la possibilità di allattare affatto.

E ancora, nel 2013, in un’intervista per il quotidiano La Stampa, Papa Francesco aveva già mandato un messaggio simile, parlando dell’allattamento al seno come di un mezzo per nutrire i bambini e nient’altro. Nell’intervista, ha raccontato la storia di un bambino che piangeva mentre si trovava dietro le transenne durante una delle sue apparizioni pubbliche. Parlando con la madre, lei si è accorta che il bambino aveva fame, ma ha esitato ad allattarlo in pubblico.

“Era timida e non voleva allattare il suo bambino in pubblico mentre passava il Papa”, ha raccontato a La Stampa. “Ma io vorrei dire alle persone: date da mangiare ai vostri figli! Quella donna aveva del latte per il suo bambino, e noi abbiamo abbastanza cibo per nutrite tutto il mondo.

Se lavorassimo con le organizzazioni umanitarie e concordassimo tutti nel non sprecare il cibo, ma piuttosto di mandarlo a chi ne ha bisogno, potremmo fare tanto per risolvere il problema della fame nel mondo. Vorrei ripetere a tutti quello che ho detto a quella madre: nutrite gli affamati!”

Il reverendo Molly Bosscher, rettore associato della St. Paul’s Episcopal Church a Richmond, in Virginia, è d’accordo col Papa. “Essere madre e allattare i miei figli al seno è stato uno dei doni più belli che mi ha dato la vita”, ha detto. “Il Papa ha ragione: le donne e i bambini appartengono alla chiesa, e sono le icone dell’amore tra Maria e Gesù.”

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.