Bellezza

Orecchie a sventola rimedi naturali

Orecchie a sventola rimedi naturali

Le orecchie a sventola sono un inestetismo che molti vivono come un grave difetto estetico con complesse ripercussioni psicologiche. Si tratta di una caratteristica del padiglione auricolare che nella maggior parte dei casi viene trasmessa per via ereditaria e che può essere corretta definitivamente con un intervento chirurgico.

L’intervento non è di certo una cosa semplice, per questo prima di rivolgersi al chirurgo, molte persone affette da questo problema sono alla ricerca di rimedi naturali per le orecchie a sventola.

Vita Donna ha selezionato per voi alcuni dei rimedi più efficace…scopriamoli assieme!

Orecchie a sventola rimedi naturali

Quelle che comunemente chiamiamo “orecchie a sventola” sono una deformazione ereditaria dell’orecchio esterno presente sin dalla nascita. Si caratterizzano per la presenza della cartilagine del padiglione auricolare dritta, che non si piega e che quindi risulta staccata dalla nuca, dando la particolare caratteristica delle “orecchie a sventola”. Fortunatamente non si tratta di una malformazione che determina problemi funzionali dell’orecchio, tuttavia può causare un disagio psicologico notevole, in quanto altera la fisionomia e l’equilibrio dei lineamenti dell’intero volto.

L’unico modo per risolvere definitivamente questo il problema delle orecchie a sventola è quello di intervenire chirurgicamente. Tuttavia è possibile mettere in pratica alcuni rimedi naturali la cui efficacia varia in base all’entità del problema, ma che in casi non eccessivamente gravi possono risultare particolarmente utili.

Prima di scoprire quali sono i migliori rimedi naturali per le orecchie a sventola però, conosciamo meglio questo inestetismo che per molti rappresenta un difetto estetico davvero grave.

Cause delle orecchie a sventola

Le orecchie a sventola sono un instessimo di tipo congenito. Con le orecchie a sventola infatti, si nasce, mentre non è possibile individuare scientificamente cause che intervengono successivamente nel determinare l’origine di questo difetto. Secondo le ricerche scientifiche le orecchie a sventola si tramandano per via ereditaria, come confermato dal fatto che nella stessa famiglia sono in molti ad avere questa conformazione del padiglione auricolare. Le orecchie a sventola dunque, sono da considerarsi come una malformazione congenita che si forma attorno al sesto mese di gravidanza e che non è possibile prevenire in alcun modo.

Il bambino nasce con le orecchie a sventola, è quindi errato pensare che determinate posizioni o posture possano causare questo instessimo. La cartilagine del padiglione auricolare, infatti, è molto elastica e resistente e non può deformarsi con la compressione. Sebbene l’intervento chirurgico sia la sola soluzione permanente delle orecchie a sventola, in casi poco gravi è possibile ricorrere a rimedi naturali di una certa efficacia.

Scopriamoli assieme!

Orecchie a sventola: rimedi della nonna

Soprattutto in passato, la possibilità di fare un intervento chirurgico risolutivo delle orecchie a sventola era davvero difficile. Per fortuna c’erano le nostre nonne che escogitavano tanti possibili trucchetti per risolvere questo problema. Più che di soluzioni curative, si tratta di espedienti estetici che possono alleviare il difetto estetico in alcune occasioni “speciali”.

Capelli lunghi

taglio-di-capelli-orecchie-a-sventola

Per prima cosa, il rimedio più semplice, perfetto per donne e bambine: i capelli lunghi. Lasciar crescere i capelli sino alle spalle è il modo più semplice, economico ed indolore per nascondere le orecchie a sventola. In alternativa si può optare per una pettinatura in cui le ciocche di capelli vanno a coprire le orecchie. Se prima questo era un trucchetto principalmente al femminile, oggi per fortuna con il cambio degli usi e delle mode anche gli uomini amanti delle folte chiome selvagge possono ricorrere a quest’escamotage.

Nastro adesivo

cerotto adesivo orecchie a sventola

Altro rimedio antico che agisce “meccanicamente” per correggere le orecchie a sventola prevede l’utilizzo del nastro adesivo. Tutto quello che dovrete fare sarà applicare il nastro adesivo dietro il padiglione auricolare e farlo aderire alla nuca. In questo modo l’adesivo correggerà provvisoriamente la forma delle orecchie avvicinandole al cranio, modificando l’estetica del volto nel suo complesso. Anche in questo caso si tratta di un rimedio solo provvisorio a cui è possibile ricorrere solo in alcune occasioni, utile per chi è restio a ricorrere l’intervento chirurgico.

Fascia elastica

fascia-elastica-orecchie-a-sventola

Un altro rimedio della nonna che però addirittura può vantare anche un certa efficacia sul lungo periodo è quello della fascia elastica. Facendo indossare al bambino sin dai primissimi anni di vita una fascia elastica attorno alle orecchie, nei casi di malformazione meno grave è possibile riscontrare un attenuamento del difetto. Fate però sempre molta attenzione ad utilizzare fasce molto elastiche che non stringano eccessivamente sul cranio del vostro piccolo.

Metodo Auri

metodo-aura-orecchie-a-sventola

L’ultimo rimedio di cui vi parliamo è un vero e proprio metodo elaborato da due medici danesi e che prende il nome di metodo Auri. Anche in questo caso si tratta di un rimedio indicato per neonati e/o bambini piccoli, quindi utile se messo in pratica nei primi anni di età. E’ una sorta di “evoluzione del rimedio del nastro adesivo”, in cui si avvicina l’orecchio alla nuca grazie all’aiuto di una pinza e del cerotto adesivo. Ovviamente si tratta di una pinza specifica, studiata apposta per evitare di creare dolore al piccolo. La pinza va applicata la notte e serve a distendere e schiacciare il padiglione auricolare. Durante il giorno invece, è previsto l’utilizzo di un cerotto adesivo per tenere le orecchie attaccate alla tesa. A quanto par il metodo Auri è l’unico rimedio tra quelli elencati che può vantare una reale efficacia sul lungo periodo, a patto che venga utilizzato con costanza e per periodi prolungati di tempo su bambini molto piccoli dai 3 mesi ai 4 anni di vita al massimo.

Il nostro consiglio

Trattandosi di un difetto principalmente estetico le orecchie a sventola non necessitano di una correzione permanente. E’ vero che spesso possono essere causa di imbarazzo e disagio psicologico. In questi casi è bene rivolgersi a un medico che solo dopo aver fatto i dovuti accertamenti potrà decidere se accompagnarvi nella risoluzione definitiva di questo “problema” attraverso un intervento chirurgico. Tenete sempre a mente che l’intervento correttivo delle orecchie a sventola non è indolore e richiede una convalescenza molto lunga.

Se proprio non riuscite ad accettare le vostre orecchie a sventola ma allo stesso tempo non volete ricorrere alla chirurgia, vi consigliamo di mettere in pratica alcuni dei rimedi più semplici che vi abbiamo illustrato, come quello dei capelli o in alternativa potete indossare un bel cappello.

Evitate di torturare voi e/o i vostri figli…nella vita la scelta migliore è sempre quella di accettarsi per quello che si è, ma sempre con la voglia di migliorarsi e stare bene!

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.