Viaggi

Nasce Worldwide by EasyJet: i voli intercontinetali diventano low cost

Nasce Worldwide by EasyJet: i voli intercontinetali diventano low cost

EasyJet, colosso dei voli low cost, lancia il progetto "Worldwide by EasyJet", per volare sulle tratte intercontinentali a prezzi competitivi. Tutti i dettagli a seguire...

Nasce Worldwide by EasyJet: i voli intercontinetali diventano low cost

Gli amanti dei viaggi ne saranno entusiasti: pochi giorni fa la compagnia britannica EasyJet, leader nel mercato dei voli low cost ha lanciato il nuovo progetto "Worldwide by EsyJet" grazie al quale sarà possibile volare low cost anche sulle tratte intercontinentali.

Una novità assoluta poiché per la prima volta anche i voli intercontinentali saranno low cost. Tutto questo sarà possibile grazie a un servizio globale di voli in connessione di vettori diversi: per volare su rotte intercontinentali infatti i passeggeri utilizzeranno aerei non di EasyJet ma di compagnie con le quali il colosso britannico dei voli low cost ha stretto precedentemente degli accordi.

Ma vediamo nel dettaglio come funzionerà il programma...

Worldwide by EasyJet: il programma

Finalmente oggi, grazie a Worldwide, sul sito di EasyJet sarà possibile prenotare anche voli intercontinentali! Ma come funziona il progetto?

Il nuovo programma si struttura attraverso un servizio "fai da te" a cui i viaggiatori avranno accesso direttamente dal sito. EasyJet infatti ha effettuato una ricerca secondo la quale sinora i suoi clienti sono già soliti prenotare autonomamente i voli EasyJet, per poi connettersi a quelli di altre compagnie sulle rotte intercontinentali. I numeri sono altissimi, parliamo di oltre duecento mila persone.

Viste le caratteristiche della sua utenza la compagnia britannica dunque ha deciso di lanciare Worldwide by EasyJet grazie al quale l'intero iter relativo alla prenotazione di voli intercontinentali potrà essere svolto direttamente sul sito di EasyJet senza correre il rischio di perdere le coincidenze con gli altri voli. Anche se il primo volo farà ritardo infatti, EasyJet  garantisce comunque il volo con il primo collegamento successivo disponibile. Si tratta di una coincidenza sfortunata che potrà concretizzarsi solo raramente, visto che generalmente il programma Worldwide prevede scali di circa due ore e mezza.

L'unica differenza rispetto ai voli intercontinentali delle compagnie di bandiera è che con Worldwide by EasyJet il viaggiatore dovrà trasportare il proprio bagaglio da un aereo all'altro, ma visti i costi bassi dei biglietti, è un "sacrificio" che si può fare.

Worldwide by EasyJet: le prime rotte disponibili

In base agli accordi già presi, Worldwide by EasyJet ad oggi può contare già su alcune tratte intercontinentali low cost. Per il momento si può volare in Nord e Sud America e  Singapore. Molto presto ci saranno altri accordi per volare in Asia. Gli accordi già attivi sono stati presi con le compagnie Norwegian e la canadese WestJet.

Sempre sul sito di EasyJet poi sarà possibile prenotare voli della compagnia regionale scozzese Loganair per raggiungere New York, Los Angeles, Orlando, Toronto e Singapore; oltre a diverse destinazioni in Scozia.

Da dove partiranno i voli

I voli intercontinentali nell'ambito del programma Worldwide avranno come base operativa l'aeroporto di Londra Gatwick, dove EasyJet ha già la sua sede centrale. Sarà da lì che partiranno i collegamenti con i voli intercontinentali nella fase iniziale del programma. La compagnia britannica infatti vuole allargare il servizio anche ad altri aeroporti come: Milano Malpensa, Ginevra, Amsterdam, Parigi-Charles de Gaulle e Barcellona.

Non ci resta che aspettare...buon viaggio intorno al mondo!

 

 

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.