In primo piano

Nadia Toffa a Verissimo: “grazie a tutti, sto meglio di prima”

nadia_toffa_verissimo

Ospite a Verissimo nella puntata di Sabato 13 Dicembre, l’inviata e conduttrice de Le Iene Nadia Toffa torna a parlare apertamente del malore che l’ha colpita lo scorso 2 Dicembre mentre si trovava a Trieste per un servizio. Momenti difficili ma anche tanto affetto ricevuto da amici, colleghi ma anche milioni di sconosciuti che la seguono in tv. Nadia, in formissima, ha ringraziato tutti per l’affetto e dichiarato che tornerà a Le Iene il prossimo 11 Febbraio. Con la simpatia, la forza e la vitalità di sempre. Bentornata Nadia!

“Non ho paura di niente, neanche di morire”

Nadia Toffa, intervistata a Verissimo da Silvia Toffanin, è apparsa subito in grande forma e con la grinta di sempre. Più che per lei si è preoccupata molto per tutti quelli che le vogliono bene, genitori in primis: “io non ho paura di niente e ho scoperto che non ho paura neppure di morire. Ho avuto solo paura per i miei genitori, le mie sorelle, i miei amici perché non erano pronti a perdermi”, ha continuato, “I miei genitori in rianimazione cercavano di darmi sicurezza, di tranquillizzarmi, ma io capivo che erano preoccupatissimi”.

“Sto meglio di prima”

nadia_toffaAltruista e sorridente come sempre, Nadia ci ha tenuto innanzitutto oltre che a ringraziare per la vicinanza anche a tranquillizzare tutti i suoi fans per il suo attuale stato di salute, ormai a quasi 2 mesi e mezzo dell’accaduto: “sto benissimo, meglio di prima, perché queste cose servono a far rivalutare la vita. Un evento all’apparenza brutto, i giornali hanno scritto che stavo addirittura morendo, invece, mi ha fatto scorrere ancora di più la vita nelle vene”.

Chiarezza sull’accaduto

Dopo i ringraziamenti di rito e le primissime dichiarazioni, Nadia è tornata con la mente a quel nefasto 2 Dicembre per fare un po’ di chiarezza sull’accaduto dopo tutto quello che è stato detto e scritto in questi mesi sul suo conto: “non ho mai rischiato di morire, ma finché sei lì in rianimazione e non fanno tutti gli accertamenti, non lo sai. Su suggerimento di un mio collega ho anche pregato, ripetendo le preghiere che sapevo e mi sono ricordata”.

Ritorno a Le Iene il prossimo 11 Febbraio

Tra una risposta e l’altra, Nadia annuncia anche il suo ritorno in tv a Le Iene, previsto per il prossimo 11 Febbraio: “torno in diretta a Le Iene dall’11 febbraio. Non vedo l’ora di rivedere tutti. Mi sento un po’ in colpa perché ho fatto preoccupare tanta gente. Mi sono commossa per i messaggi e le dimostrazioni d’affetto sui social. La gente ha pregato per me e questo mi ha stupita”.

Il malore a Trieste

Nadia si è sentita male lo scorso 2 Dicembre nella hall del suo albergo a Trieste dove si era recata per girare un servizio. Intorno alle 14 Nadia, 39 anni, ha accusato un malore e pare abbia perso conoscenza. Subito soccorsa dal personale dell’albergo. È stata prontamente trasportata all’ospedale Cattinara di Trieste dove è stata ricoverata in rianimazione. Inizialmente si era parlato di gravi condizioni e la prognosi è rimasta riservata per “patologia cerebrale in fase di definizione” fino all’indomani quando la conduttrice è stata trasportata in elisoccorso all’ospedale San Raffaele di Milano.

La vicinanza dei colleghi

Una volta diffusa la notizia del malore di Nadia sono stati immediati i messaggi sui social di amici e soprattutto colleghi che si sono stretti attorno a Nadia per darle la forza giusta per reagire. Per primo Nicola Savino, suo compagno alla conduzione de Le iene: “forza collega mia bella ti aspetto”. Seguito poco dopo dall’inviato Dino Giarrusso: “amici che mi state scrivendo e chiamando: anche io sono in apprensione per la salute della mia carissima Nadia Toffa. Non ho notizie se non quelle che hanno tutti: vi prego quindi di aspettare come stiamo facendo noi, e di avere fiducia nei medici che l’hanno in cura. Forza Nadia!”. Ora Nadia è tornata più forte di prima e tutti non vediamo l’ora di riaverla alla conduzione de Le iene con il suo sorriso contagioso.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.