In primo piano

Morto Anthony Bourdain, compagno di Asia Argento

Anthony Bourdain e Asia Argento

Anthony Bourdain era una star internazionale, uno chef riconosciuto, un presentatore di successo e soprattutto il creatore di un nuovo modo di fare cultura attraverso il cibo. Oltre a questo in Italia era diventato famoso per aver cominciato una storia d’amore con Asia Argento, di diversi anni più giovane di lui. I due sembravano estremamente felici e fino a pochissime settimane fa la Argento pubblicava sui social dichiarazioni di grande amore per il suo compagno.

In questo quadro apparentemente idilliaco arriva la notizia dell’improvvisa morte di Anthony Bourdain, il cui corpo senza vita è stato ritrovato nella camera di un hotel francese.

Anthony Bourdain si è suicidato

A dare notizia della morte dell’amatissimo chef è stata la CNN, rete televisiva di rilevanza internazionale per la quale Bourdain stava girando un programma. Dalle stringate parole del comunicato ufficiale emerge che nessuno dei suoi colleghi aveva vagamente idea di quello che Bourdain stava passando e di quali fossero i pensieri che lo hanno spinto a un gesto così terribile.

Proprio uno dei suoi colleghi chef nonché uno dei suoi amici più cari ha avuto il trite destino di scoprire il cadavere di Bourdain e di dover dare per primo la notizia.

Il messaggio di Gordon Ramsay

A unirsi al coro di chi ricorda al mondo quanto straordinario sia stato l’apporto di Bourdain alla televisione incentrata sul cibo e sulla cultura che esso veicola è Gordon Ramsay, il quale si è detto sconvolto e addolorato per l’improvvisa perdita di Bourdain.

Confermando indirettamente le voci di suicidio che hanno fin da subito cominciato a rincorrersi intorno al caso, Ramsay ha voluto ricordare che negli Stati Uniti così come nel Regno Unito esistono dei numeri gratuiti dedicati all’ascolto di persone in difficoltà o che stanno sperimentando pensieri suicidi.

La storia d’amore con Asia Argento

Bourdain era letteralmente innamorato dell’Italia: sua moglie, dalla quale ebbe una figlia e dalla quale divorziò nel 2016, era italiana. A Ottavia Busia era poi succeduta nel cuore dello chef Asia Argento, conosciuta per caso sul set romano di uno dei suoi molti programmi dedicati alla cucina del mondo. Da allora i due erano diventati inseparabili e Bourdain si era fieramente schierato a difesa di Asia Argento nel momento in cui quest’ultima decise di unirsi alla campagna #MeToo denunciando gli abusi subiti anni fa dal produttore Weinstein.

Asia Argento è stata terribilmente riconoscente al suo compagno, di cui era vent’anni più giovane, tanto che risale a pochissime settimane fa il messaggio con il quale lei prometteva:

Starò con te per mille anni, niente ti toccherà in questi anni d’oro.

E’ a lei che il mondo dello spettacolo rivolge oggi un pensiero e manifesta la propria vicinanza, consapevole che Asia subirà più di chiunque altro il dolore e lo spaesamento che inevitabilmente seguono al suicidio di una persona amata.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.