cesareo metodo stark napoli

Cesareo metodo Stark Napoli: gli ospedali e tutto quello da sapere

Negli ultimi tempi capita di leggere articoli che parlano del cesareo metodo Stark Napoli, ecco gli ospedali e tutto quello da sapere. Si tratta di tecnica innovativa che permette alla neo mamma di avere una ripresa post parto veloce e di sentire meno dolore.

Un qualsiasi tipo di intervento chirurgico, porta inevitabilmente a possibili dolori e disagi, tempi di ripresa più o meno lunghi e qualche volta anche all’utilizzo di antidolorifici e antibiotici. Il parto cesareo è, a tutti gli effetti, un intervento chirurgico e come tale può portare ad una delle conseguenze appena descritte.

LEGGI ANCHE:

Cesareo metodo Stark Milano: gli ospedali e tutto quello da sapere

Cesareo metodo Stark Roma: gli ospedali e tutto quello da sapere

Cos’è il metodo Stark o cesareo dolce

Proprio perchè il parto cesareo è un intervento chirurgico, è molto importante conoscere bene quello che spetta alla futura mamma e se possibili, anche eventuali tecniche alternative, come appunto il metodo Stark. Non è una tecnica di questi ultimi anni, essa risale infatti ai primi anni ’90 ed è considerata da molti una tecnica decisamente innovativa.

Il dottor Stark, da cui il metodo prende il nome, è un chirurgo, ginecologo e ostetrico di Gerusalemme e presentò il metodo Strak nel 1994, in occasione del Congresso Mondiale di Montreal. In base ad esso le fasce muscolari non vengono tagliate, bensì spostate. In questo modo, una volta che il bambino è uscito dalla pancia della mamma, queste ritornano al loro posto. Proprio grazie a questo, i tempi di ripresa della paziente sono più veloci e meno dolorosi.

Metodo Stark: come nasce

La tecnica pensata dal dottor Stark, era inizialmente per le strutture ospedaliere Africane, dove le scarse attrezzature e le poche risorse finanziarie, avevano necessità di un metodo meno invasivo e costoso del normale taglio cesario, noto anche come tecnica Pfannenstiel. Grazie poi alla validità del metodo Stark, molti ospedali decisero di perfezionare e praticarla al loro interno.

Il cesareo dolce generalmente dura circa 30 minuti, un tempo minore rispetto al metodo tradizionale di Pfannenstiel, che richiede 45 minuti di intervento. L’incisione è inoltre molto più piccola, circa 2 cm, e viene effettuata sull’addome. Dopo aver inciso, il chirurgo allontana i muscoli con le mani fino ad ottenere la giusta apertura laparotomica. Poi incide l’utero e dall’apertura della cavità uterina estrae prima il bambino e infine rimuove la placenta. Dopo aver effettuato i dovuti controlli, si potrà saturare l’utero e chiudere l’addome con due punti.

Nessuna cucitura quindi del peritoneo, che recenti studi hanno dimostrato la sua velocità nel riformarsi. Grazie al metodo Stark i tempi di ripresa saranno più veloci e il rischio di aderenze sarà quasi nullo.

Cesareo metodo Stark Napoli: gli ospedali

Chiaro è che il metodo Stark prevede che il chirurgo abbia una opportuna preparazione. Negli ultimi anni il metodo si è diffuso enormemente, e molti sono gli ospedali italiani che hanno deciso di adottarlo. Ecco dove effettuare il taglio cesareo metodo Stark Napoli:

Ospedale Evangelico Villa Betania

Ospedale Generale di Zona – 3 Livello
Via Argine – 80147 Ponticelli (Napoli)
Tel: 081/5912111 – 159
sito intenet: Ostetricia e Ginecologia
e-mail: info@villabetania.org

Clinica Nostra Signora di Lourdes

Via Boccarusso, 1
80040 Massa Di Somma (Na)
Tel.: 0817860111
Fax: 0817711211
Sito web: CLINICA NOSTRA SIGNORA di LOURDES S.p.A.
e-mail: info@Clinicalourdes.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*