Lucia Bramieri esulta: “Aida torna in Spagna!”

Lucia Bramieri contro Aida Nizar

Lucia Bramieri esulta dopo i cori che sono stati urlati dai cittadini di Roma fuori dalle mura di cinta della Casa di Cinecittà. Aida, Luigi Favoloso, Lucia Bramieri e Angelo Sanzio erano nel giardino e stavano pacificamente chiacchierando quando sono stati interrotti dalle grida dei telespettatori del Grande Fratello che invitavano la Nizar a tornarsene da dove è venuta.

Lucia Bramieri ha prima aspettato che Aida rientrasse in casa per non rimanere ad ascoltare le offese nei suoi riguardi, ma poi ha esultato guardando dritto nelle telecamere facendo delle affermazioni che potrebbero costarle una punizione e addirittura la messa in nomination.

Lucia Bramieri esulta per i cori razzisti

Aida Nizar non trova pace: dopo essere stata vittima di bullismo e violenza verbale da parte del “branco” che ha seguito Baye Dame nella sua violenta invettiva contro la spagnola, sembrava che finalmente i concorrenti del Grande Fratello avessero abbandonato la strada dell’odio e dell’intolleranza. Era solo un’illusione.

I rancori e le antipatia che ancora serpeggiano tra i concorrenti contro Aida sono tornati a galla nel momento in cui dal giardino si è sentito chiaramente qualcuno gridare “Aida, tornatene in Spagna.”

Mentre Favoloso si crogiolava nel fatto che una donna avesse urlato anche il suo nome con qualche commento di apprezzamento, la Nizar rimaneva mestamente seduta sulla propria sdraio ad ascoltare le urla e i commenti dei compagni.

Invece che ritirarsi in casa senza aggiungere commenti sull’episodio, come avevano fatto gli altri, Lucia Bramieri ha deciso di esternare il proprio pensiero senza filtri:

La frase “Aida tornatene a casa” vale una vita meravigliosa! Noi siamo qui senza tacchi e senza gioielli, come dei poveri reclusi ma siamo felici se Aida ritorna in Spagna!

I motivi del rancore

I motivi dell’odio che Lucia Bramieri porta nei confronti di Aida si è sviluppato a partire da una serie di episodi che hanno seguito l’espulsione di Baye Dame. Nello specifico la Bramieri non tollera minimamente l’atteggiamento di Aida e in più di un’occasione le ha fatto presente che il suo linguaggio nei confronti delle altre donne è completamente inappropriato. La Bramieri si riferisce in particolare alla frase “Mi fai schifo!” che la Nizar avrebbe adoperato contro di lei non avendo alcun titolo per farlo, come un grado di parentela o un’amicizia lunga di anni.

I telespettatori contro Lucia Bramieri

Lucia Bramieri ha avuto una condotta molto pericolosa. Contro di lei infatti in queste ore si stanno scagliando quei telespettatori che apprezzano la partecipazione di Aida e che vorrebbero vedere la spagnola tra le finaliste del Grande Fratello.

A parte la guerra tra due diversi schieramenti di pubblico, la Bramieri potrebbe rischiare anche una punizione per il suo commento razzista, che potrebbe essere facilmente accomunato a quel “Tornatene in Senegal” che proprio Aida urlo contro Dame e che costò alla spagnola una nomination automatica secondo i provvedimenti presi dalla produzione del reality.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.