In primo piano

Paura per Lorenzo Bonamano: incidente e commozione cerebrale

lorenzo_bonamano_xfactor

Attimi di grande paura per Lorenzo Bonamano, giovane ventenne ex concorrente di X Factor. Il giovane è stato coinvolto in un brutto incidente mentre viaggiava sull’Aurelia con la sua auro di ritorno da un concerto. Trasportato all’Aurelia Hospital gli è stata riscontrata una commozione cerebrale ma è stato subito dimesso. L’investitore si è dato alla fuga ma è già stato rintracciato dai Carabinieri.

La dinamica dell’incidente

Secondo le prime ricostruzioni, Lorenzo Bonamano stava rientrando a casa da un concerto a Milano a bordo della sua Fiat Punto. All’improvviso una Ford C Max sarebbe sbucata da un incrocio e dopo aver sfiorato un’altra vettura sarebbe finita proprio contro l’auto di Lorenzo. A causa del forte impatto, Lorenzo ha colpito il volante con la testa. Le cinture di sicurezza, per fortuna, hanno evitato conseguenze ben peggiori.

Investitore in fuga

Dopo l’impatto, l’uomo alla guida della Ford C Max che ha investito Lorenzo invece che prestare soccorso al giovane si è subito dato alla fuga. Dimenticando però un piccolo particolare. Nello scontro, infatti, la Ford ha perso la targa che è rimasta sul luogo dell’incidente. Subito recuperata dai Carabinieri accorsi sul posto, ha permesso di rintracciare il proprietario dell’auto in poche ore. Raggiunto alla propria abitazione l’uomo, un 47enne di Cerveteri, stava tranquillamente cenando come se nulla fosse successo. Alle domande dei Carabinieri, l’uomo avrebbe risposto di essersi allontanato perché preso dal panico. Ma non è finita qui. A quanto pare l’auto era pure priva di assicurazione in regola.

Le condizioni di Lorenzo

lorenzo_bonamanoTrasportato all’Aurelia Hospital, a Lorenzo è stato riscontrata una commozione cerebrale. Al giovane sono inoltre stati applicati 3 punti di sutura oltre al consueto collare che dovrà indossare per diversi giorni. Anche se ancora sotto choc il giovane è stato subito dimesso ed è così potuto tornare subito a casa.

I ringraziamenti della zia

Passato il grande spavento, la zia di Lorenzo ha voluto ringraziare tutti per la vicinanza e l’aiuto ricevuti, rassicurando sulle condizioni del nipote: “Lorenzo sta bene ma ha avuto una grande paura. Ha raccontato di aver visto la morte in faccia, la sua auto è praticamente distrutta, è vivo per miracolo. Ha avuto una decina di giorni di prognosi. A nome di tutta la famiglia ringraziamo le persone che hanno permesso di rintracciare il pirata della strada. Lorenzo manda un caldo saluto a tutti i fans”.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.