L’Isola dei Famosi verso la fine: i naufraghi dimagriti ed esausti

L’Isola dei Famosi si avvia verso la finale che si terrà il 16 aprile. Nel corso della semifinale, intanto, i naufraghi hanno avuto modo di specchiarsi per la prima volta dopo settantasette giorni e di scoprire quanti chili hanno perso durante l’esilio forzato in Honduras. E’ stato un momento divertente perché accanto a chi ha scoperto di aver perso più di 20 chili ci sono state anche perdite di peso inesistenti.

L’Isola dei Famosi verso la fine: i naufraghi dimagriti ed esausti

naufraghiIl responso dello specchio e della bilancia è stato molto vario: Alessia Mancini ha perso 3 chili di cui si è detta molto soddisfatta. Jonathan Kashanian ha perso 9 chili e il commento ha divertito molti:

Ho le gambe di Kate Moss, mia mamma starà già cucinando per il mio ritorno.

Nino Formicola ha perso 9 chili e ha affermato ironicamente:

Sono un incrocio tra Roberto Vecchioni e me.

Nulla rispetto ai 23 chili persi da Amaurys Perez che è apparso davvero incredulo:

Un cadavere, mia suocera dovrà fare un lavoro esagerato.

Bianca Atzei invece non ha perso neanche un chilo ma lei allo specchio ha affermato di vedersi ingrassata e di essere convinta di essere più magra all’inizio della sua esperienza in Honduras.

Rosa Perrotta ha perso solamente 2 chili ma è rimasta scontenta in particolare del suo viso:

Una volta avevo una parvenza di donna.

Grande sorpresa per Francesca Cipriani che ha perso 3 chili ma era convinta di averne persi molti di più, almeno 10.

Dopo questa analisi della propria fisicità si è passati a valutare la rosa dei finalisti 2018: Amaurys Perez, Nino Formicola, Bianca Atzei. Francesca Cipriani e Jonathan Kashanian, dovranno invece sfidarsi al televoto per accedere alla finale e Rosa Perrotta ha perso la sfida con Francesca Cipriani. Quanto ad Alessia Mancini, ha preso la decisione di lasciare l’isola dopo aver perso la sfida con Jonathan Kashanian, senza confrontarsi con le sospese. Nel frattempo Bianca Atzei ha continuato a subire gli attacchi dei naufraghi che dubitano della sincerità delle sue lacrime. A difenderla ci ha pensato la madre in studio in modo molto accorato:

Sei forte Bianca, sono orgogliosa di te. Stai zitta un attimo: tre anni fa hai subito una cosa in ospedale che sappiamo solo io e te. Non voglio più vedere nessuno che ti sotterra così. Fregatene di tutto e pensa a te stessa, figlia mia. Basta. Basta, devi smetterla di piangere.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.