Lino Banfi si sfoga: “Mia moglie è molto malata”

lino banfi

L’attore pugliese Lino Banfi si è recentemente lasciato andare ad uno sfogo in cui ha dichiarato che sua moglie Lucia, con cui è sposato da 55 anni, è molto malata. In occasione della presentazione del suo libro, il celebre attore ha raccontato al pubblico di trovarsi in un momento molto drammatico.

Lino Banfi si sfoga: “Mia moglie è molto malata”

E’ Lino Banfi stesso a raccontare della malattia della moglie, nel corso del XVI Festival del Libro Possibile a Polignano a Mare dove si trovava per presentare il suo libro “Ho tanta voglia di raccontarvi..la mia vita e altre stronzète”. Di fronte al pubblico della sua terra si è lasciato andare ad uno sfogo davvero drammatico:

Sono in Puglia e ve lo devo dire, mia moglie sta molto male. È difficile far sorridere quando si ha una persona cara che non sta bene. Mi sposto eccezionalmente, perché voglio stare vicino a mia moglie, il valore della famiglia viene prima di tutto.

Lino Banfi e il lungo amore con sua moglie Lucia

lino banfi

L’amore che lega Lino Banfi alla moglie dura da 55 anni. Sposati nel 1962 dopo 10 anni di fidanzamento, la coppia ha due figli, Walter e Rosanna che ha recentemente sconfitto un cancro al seno. Il loro matrimonio, come raccontato da Lino Banfi stesso, fu inizialmente osteggiato dalla famiglia di lei:

Avevo 26 anni e lei 24. Padre Stefano, il parroco della Chiesa di San Francesco a Canosa, ci disse di fare in fretta perché dopo di noi doveva celebrare un matrimonio vero. Fu una cerimonia spartana nella quale trionfò l’amore.

Per le nozze d’oro invece, celebrate nel 2012, la coppia ha rinnovato le promesse in grande stile nella chiesa di San Giovanni in Laterano a Roma.

Lino Banfi e il saluto a Polignano a Mare

Prima di andar via, Lino Banfi ha rivolto un ultimo pensiero di speranza a sua moglie e alla sua Puglia:

Ho deciso che tornerò qui tra non molto con Lucia, perché l’ha vista poco questa città.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.