Isola, anche Filippo Nardi coinvolto nel canna gate

Filippo Nardi coinvolto nel canna gate

Filippo Nardi vede aggiungere il suo nome a quelli coinvolti nel canna gate dalle continue dichiarazioni di Eva Henger e degli altri naufraghi tornati in Italia dopo essere stati eliminati o dopo aver dovuto abbandonare la competizione per altri motivi.

Magnolia naturalmente prende le distanze sia dalle accuse della Henger attraverso Striscia la Notizia, sia dai concorrenti del reality, riservandosi il diritto di indagare in merito all’effettivo consumo di sostanze stupefacenti.

Filippo Nardi coinvolto nel canna gate

Inizialmente, come ormai sanno tutti, Eva Henger ha accusato Francesco Monte di possesso e di consumo di sostanze stupefacenti. Lo ha fatto in diretta TV, appena dopo aver appreso di essere stata mandata in nomination proprio da Monte.

Eliminata dal gioco grazie al provvidenziale intervento del televoto, la Henger è tornata in Italia più agguerrita che mai e ha cominciato a snocciolare i nomi di altri naufraghi che, sempre secondo la sua testimonianza, avrebbero fatto uso di stupefacenti assieme a Monte.

Questi nomi erano quelli di Marco Ferri, Paola di Benedetto e Rosa Perrotta, ovvero gli stessi che recentemente Alessia Mancini ha ribattezzato “il Quartetto del Segreto”. A quei nomi oggi si aggiunge quello di Filippo Nardi, il quale non era mai stato nominato prima in merito alla questione.

Filippo Nardi coinvolto nel canna gate

La verità in ritardo

A dare la notizia, ancora una volta, è stato il TG satirico di Antonio Ricci, che è diventato la voce ufficiale di Eva Henger nelle ultime settimane. La rivelazione è andata in onda nella puntata di ieri 8 Marzo e ha già fatto scalpore.

Tentando di guardare la vicenda dal punto di vista più oggettivo possibile, occorre porsi una domanda: per quale motivo la Henger ha aspettato settimane prima di accusare Nardi? Tempo fa la Henger si era difesa dalle accuse della Marcuzzi sostenendo la tesi che è importante dire la verità, ma non c’è un tempo specifico per dirla. In quell’occasione l’ex pornodiva tentava di rispedire al mittente le accuse di opportunismo secondo le quali avrebbe denunciato Monte in diretta solo per vendetta nei suoi confronti e non per fare chiarezza sul consumo di droga.

L’odio di Eva

Se si è sempre in tempo per dire la verità, c’è da chiedersi perché Eva abbia deciso di attaccare Filippo ora e non in precedenza: probabilmente alla base di tutto c’è l’odio per Filippo Nardi che l’ex pornodiva cova fin dalla partenza dall’aeroporto di Milano. Mentre i naufraghi stavano congedandosi dalle persone venute a salutarli, Filippo si scagliò contro la figlia e il marito di Eva, assicurando a quest’ultimo che sull’isola avrebbe avuto cura della sua famiglia. Naturalmente Nardi intendeva insinuare che si sarebbe portato a letto la Henger e, da allora, naturalmente l’ex pornostar non lo ha in simpatia.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.