Guendalina Tavassi rompe il silenzio: “Ecco come siamo state aggredite”

guendalina tavassi aggredita-3-2

Il mondo del gossip a volte può essere spietato. E’ quello che ci insegna la drammatica vicenda capitata a Guendalina Tavassi, ex gieffina e opinionista di Barbare d’Urso che ha raccontato a mezzo social di aver subito un’aggressione da un gruppo di bulli insieme alla figlia Gaia, 14 anni, data dall’unione con il suo ex Remo Nicolini. Madre e figlia stanno bene e hanno mandato un messaggio contro il bullismo in un video.

Guendalina Tavassi aggredita insieme alla figlia: “Siamo finite in ospedale”

guendalina-tavassi-bullismo.pngE’ apparso per la prima volta sulla pagina instagram del marito di Guendalina Umberto il video in cui l’ex gieffina ha raccontato di aver subito un’aggressione molto violenta insieme alla figlia Gaia. Le due sono apparse molto provate e coperte da tagli e lividi, pur dichiarando di non aver subito conseguenze gravi.

Oggi, in un’intervista a Nuovo Tv, Guendalina ha raccontato i dettagli di questa drammatica vicenda:

Mia figlia era andata a prendere un gelato insieme ad un’amica quando dei ragazzi l’avevano inizialmente accerchiata e poi insultata.

Guendalina ha specificato che il pretesto dell’aggressione era solamente il fatto che sua madre fosse un personaggio del mondo dello spettacolo.

I bulli hanno preso a pugni mia figlia facendola cadere per terra e continuando a infierire con dei calci. Appena mi sono resa conto di quello che stava succedendo sono corsa in strada e le cose si sono messe male anche per me.

Avvertita da un’amica infatti, Guendalina si è precipitata in difesa della figlia che ha subito una deviazione al naso, un labbro rotto, un dente spaccato, un occhio nero e molte contusioni nella schiena. Lei stessa, prima di riuscire a portarla in ospedale, è stata aggredita con calci e pugni prima che i bulli si disperdessero. Ora entrambe stanno bene e Guendalina ha annunciato che procederà per vie legali:

C’è una procedura penale in corso, ho esposto querela sia verso ignoti sia verso coloro che conoscevo già, perché ci avevano già dato fastidio in passato: ci avevano tirato le uova da un balcone.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.