Viaggi

Giamaica cosa fare e vedere

COSA VEDERE E COSA FARE

  • Fare rafting – Andate a Port Antonio e fate rafting sul Rio Grande; è il modo migliore per poter ammirare le grotte, le cascate e le sorgenti d’acqua cristallina nascoste in tutta l’isola.
  • Bob Marley Museum – Bob Marley è, senza ombra di dubbio, l’esportazione più famosa della Giamaica. Fate un pellegrinaggio al suo museo per imparare quante più cose possibili sulle influenze dell’iconico Rastafari e poi dirigetevi al Bob Marley Cafè  per gustarvi piatti deliziosi come kebab di manzo e alette essiccate.
  • Snorkeling – Mettetevi la protezione solare e passate due ore incantevoli facendo snorkeling nel profondo blu; andate sulla costa settentrionale, dove potrete vedere una vasta gamma di pesci, barriere coralline, spugne e anche grotte.
  • Il rum è un’altra esportazione della Giamaica, anche molto gradita. Fate un tour della Appleton Sugar Plantation e della Appleton Rum Factory per andare alle origini del distillato.
  • Un giro tra le caverne – Gli esploratori meno esperti possono visitare le migliaia di caverne in giro per l’isola; tanto per cominciare, andate alle Green Grotto Caves, sulla costa settentrionale.
  • Un giro tra le piantagioni – Andate alla Sun Valley Plantation a Ocho Rios, una piantagione all’opera sin dai tempi dell’abolizionismo: avrete l’opportunità di vedere come si vive in una piantagione.
  • Montego Bay – Montego Bay è il centro che attrae più turisti in assoluto: fateci un giro per comprare i vostri souvenir e per fare un po’ di shopping. Visitate la City Centre Plaza o il Crafts Market per comprare qualcosa.
  • Un giro a Kingston – In questa città avrete la storia sulla palmo della mano, grazie a monumenti come la Devon House, la King’s House e la casa del primo ministro. Fate shopping nei magazzini di Kingston per comprare il migliore caffè del mondo e vestiti delle migliori marche europee e americane a un ottimo prezzo.
  • Le cascate del fiume Dunn – Queste cascate (Ocho Rios) alte quasi 200 m sono mozzafiato: per i più avventurosi è anche possibile scalarle.
  • Cockpit Country – A sudest di Montego Bay c’è un’area popolata da più di 70 specie di uccelli, piena di doline calcaree e di fiumi, molto scenica.
  • Mangiare al Rick’s Cafè – Questo è un luogo famoso tra i turisti ma anche tra gli autoctoni. Ci sono scogliere da cui saltare e in tanti saltano anche dagli alberi, per un balzo di 10 m fino a toccare l’acqua. Se soffrite di vertigini potrete almeno abbronzarvi e guardare i tuffatori.
  • Port Royal – è la capitale dei pirati dei Caraibi. I turisti visitano soprattutto Fort Charles, la chiesa di San Pietro e il cimitero delle navi. Inoltre, in questo posto è in atto un programma di potenziamento dell’attività turistica, con la costruzione di un parco a tema, pontili, un centro commerciale, musei e molto altro.
  • Perdetevi tra le nuvole – L’Holywell National Park giace nella regione delle Blue Mountains. Camminate fino alla cima e vi ritroverete immersi in un mare di nuvole, con uccelli e scimmie che strillano intorno a voi. A poca distanza in macchina dalla capitale, questo parco tropicale può essere visitato nel pomeriggio.

I MUST-SEE

  • Firefly. La casa di Noël Coward, nello stesso stato in cui egli l’aveva lasciata al momento della sua morte, offre uno spaccato toccante della sua vita, senza contare la location spettacolare sul litorale Mary. Firefly è davvero una “camera con vista”.
  • Vita notturna. Da eventi come il Rebel Salute o il Reggae Sumfest ai leggendari balli di strada e i migliori locali di Kingston, Montego Bay e Negril: la vita notturna della Giamaica è un’esperienza indimenticabile.
  • Kingston. Cuore culturale della nazione, la capitale ospita musei, gallerie d’arte a bizzeffe, deliziosi parchi pubblici oltre che bar, ristoranti e locali.
  • Ackee e baccalà. Assaggiate questo piatto nazionale, una favolosa combinazione di merluzzo salato e del poco conosciuto frutto ackee.
  • Gita in barca. I catamarani, le imbarcazioni dei pirati e le piroghe che viaggiano nel mare caraibico della Giamaica offrono una nuova prospettiva dell’isola e permettono di raggiungere i posti migliori per fare snorkeling.
  • Blue Lagoon. La Giamaica è piena di luoghi meravigliosi in cui nuotare, ma il più bello in assoluto è la Blue Lagoon di Portland, dove l’acqua fresca delle sorgenti si mischia a quella tiepida e cristallina del mare.
  • Scalare le Blue Mountains. Fresche, nebbiose e profumate di caffè, le Blue Mountains sono il posto migliore per fare escursioni, fino a raggiungere la cima più alta della Giamaica, il Blue Mountain Peak.
  • Le spiagge. Dalle strisce di sabbia fine e bianca della costa settentrionale ai cavalloni e alla sabbia nera vulcanica del sud, le spiagge giamaicane sono diversissime tra loro, ma il Mar dei Caraibi è sempre caldo e ammaliante.
  • Port Royal. Il posto più frequentato dai pirati è pieno di carattere ed è un ottimo punto per tuffarsi nelle chiare acque della vicina Lime Cay.
  • La National Gallery. Questo museo di Kingston permette di visitare le collezioni di artisti giamaicani.
  • Rafting sul fiume. Scivolate sulle calme acque di uno dei fiumi della Giamaica, per poter ammirare la natura fuori dalle città.
  • Il tramonto a Negril. Proprio sulla punta ovest dell’isola, Negril è un’ottima posizione per rimanere incantati dai tramonti
  • Treasure Beach. Con la sua atmosfera rilassata, Treasure Beach è un antidoto per i resort della costa settentrionale.
  • Le cascate della Giamaica sono una delizia per gli occhi: risalite il fiume Dunn e godetevi la jacuzzi naturale.
  • Il Pelican Bar. Posizionato su una palafitta a 1 km dalla spiaggia, questo bar pericolante è un posto unico da cui poter ammirare il tramonto.
No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.