Georgette Polizzi torna a dipingere: “Un’emozione incredibile!”

Georgette Polizzi è stata ricoverata circa un mese fa in ospedale, perché all’improvviso non era più in grado di utilizzare gli arti. I problemi principali erano legati all’uso delle gambe, tanto che la Polizzi ha dovuto dedicarsi assiduamente alla fisioterapia per tornare a muovere qualche passo in completa autonomia.

Anche le mani della stilista, che sono uno strumento fondamentale nel suo lavoro, hanno avuto problemi simili a quelli delle gambe ma pare che per risolverli la terapia migliore per Georgette sia il lavoro. Tornata a casa per qualche ora, Georgette si è immediatamente messa a dipingere le sue stoffe.

Georgette Polizzi torna a dipingere

Georgette Polizzi prima ancora che un’imprenditrice e una stilista si considera un’artista. Proprio la sua grande forza creativa e la sua capacità di “raccontare storie” attraverso le immagini e i social sono un enorme motivo di orgoglio per lei.

Il malore improvviso che un mese fa ha completamente bloccato la sua vita l’ha tenuta a lungo lontano dal laboratorio dove Georgette passa moltissime ore nella creazione delle sue collezioni. Il non potersi dedicare alla sua attività creativa era un dolore enorme per la Polizzi e i medici hanno compreso che il recupero dell’uso delle mani sarebbe stato molto più semplice se le avessero permesso di riprendere in mano i suoi pennelli.

L’arte come terapia

Con il permesso del team di medici che la segue, quindi, Georgette nei giorni scorsi ha potuto tornare a casa per qualche ora assieme al suo innamoratissimo compagno e ha potuto finalmente tornare a dipingere nel suo laboratorio. La stilista ha scritto parole commoventi sui social descrivendo il momento in cui ha sentito tornare in sé la forza e l’ispirazione che le permetteranno di tornare a creare.

Oggi ho preso in mano i miei pennelli. Non vi dico l’emozione … non vi dico quanto forte ha battuto il mio cuore! Mi hanno detto che le mie mani ci metteranno un bel po’ a recuperare al 100% ma ho voluto provare lo stesso e appena ho appoggiato il pennello qualcosa è scattato e tutto improvvisamente è sembrato così naturale!

Georgette Polizzi

L’amore di Davide Tresse

A sostenere in tutto e per tutto Georgette nel suo difficile percorso di recupero c’è Davide Tresse, compagno ufficiale della stilista da quasi due anni.

Davide è stato entusiasta nel riportare a casa Georgette, anche se assieme a lei ha dovuto trovare posto sull’auto anche alla sedia a rotelle da cui Georgette non può separarsi ancora.

Ogni Cenerentola ha la sua carrozza … e naturalmente un Principe Azzurro!

E’ stato questo il messaggio tenerissimo con cui ha celebrato la possibilità di poter tornare a dividere il letto con la sua bella e con cui si è autoproclamato Principe Azzurro di una Cenerentola che torna a casa in carrozza.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.