Filippo Facci contro Nadia Toffa: “Hai solo avuto cu**”

Nadia Toffa, storica inviata delle Iene, ha suscitato un’ondata di clamore attorno a sè quando, durante l’ultima puntata delle Iene, si è aperta con il pubblico raccontando di aver sconfitto un tumore scoperto grazie al misterioso malore che l’aveva colpita alcuni mesi fa. Tanto è stato l’affetto che si è riversato su Nadia ma non sono mancate le polemiche, in particolare quella del giornalista Filippo Facci che ha ricordato come solo poco tempo fa l’inviata delle Iene avesse sostenuto alcuni servizi a favore delle terapie alternative alla chemioterapia per il trattamento dei tumori.

Filippo Facci contro Nadia Toffa: “Hai solo avuto cu**”

nadia toffa

E’ tantissimo l’affetto che il web ha riversato su Nadia Toffa dopo che, nel corso dell’ultima puntata delle Iene, ha raccontato di aver subito un intervento e alcuni cicli di chemio e radioterapia per sconfiggere un tumore scoperto in seguito al malore che l’aveva colpita alcuni mesi fa. Il suo messaggio è stato molto commovente:

Ho avuto un cancro. In questi mesi mi sono curata: prima ho fatto l’intervento, poi la chemioterapia e la radioterapia. L’intervento ha tolto interamente il tumore, ma poteva esserci una piccola cellula rimasta e quindi ho seguito i consigli del medico e ho seguito le cure previste. Ora è tutto finito: il 6 febbraio ho finito la radio e la chemio.

In conclusione, la Toffa ha elogiato le cure cui si è sottoposta specificando come siano le uniche a cui potersi affidare con serenità:

Le uniche cure contro il cancro sono la chemio e la radio. Poi ci sono altre cose che contano: il buonumore, lo stile di vita… Ma non c’è altro che possa curarti che non siano la chemio e la radio.

Filippo Facci contro Nadia Toffa: le parole dure

E’ stata proprio quest’ultima precisazione a non andar giù a molti, tra cui il giornalista di Libero Filippo Facci che ha criticato sia il modo in cui Nadia si è espressa rispetto alla sua rapida guarigione sia il suo sostenere solo ora le cure chemioterapiche, quando nel passato aveva appoggiato servizi che incoraggiavano le cure alternative come il controverso metodo Stamina:

I suoi servizi passati soffiavano su alcune delle campagne più false e smentite condotte negli ultimi anni: dalla Campania avvelenata ai tumori (eccoci) nel napoletano, nel casertano, a Crotone e ovviamente a Taranto, sino al capolavoro del novembre scorso quando straparlò di pericoloso esperimento nucleare tenuto nascosto nei laboratori del Gran Sasso. Molto peggiori (rieccoci) erano stati i suoi chiassosi appoggi a medicine alternative e soprattutto al bufalesco caso Stamina. Altri servizi delle Iene furono quello su Matteo Viviani (uno che sosteneva che il cancro andasse combattuto con l’aloe) e sui miracoli dell’Escozul (un estratto di veleno di scorpione usato a Cuba sempre contro i tumori). Meglio tardi che eccetera, ma par di capire che ci siano due soli modi di arrivare a questa conclusione avere un cancro, oppure informarsi prima.

Il messaggio di Facci ha trovato ampio sostegno nel web, come dimostrano i molti tweet che si chiedono come mai Nadia abbia in passato sostenuto cure da cui oggi si dissocia così apertamente criticando inoltre il voler dipingere il cancro come “che le conduttrici televisive si beccano i tumori e ne guariscono nell’arco di due mesi“.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.