marche di pasta recensioni

Elenco marche di pasta: caratteristiche, prezzi e recensioni

Non sempre la più cara come prezzo è anche la più buona come sapore, scopriamo insieme l’elenco marche di pasta, con le loro caratteristiche, prezzi e recensioni. Uno dei simboli che in assoluto vengono associati all’Italia, è proprio la pasta. Ma come scegliere la migliore pasta italiana, tra i tantissimi formati e grani che le varie aziende ci suggeriscono. Quali sono le differenze tra una pasta e l’altra? Ecco come scegliere tra le tante marce di pasta.

LEGGI ANCHE:

Elenco marche di divani: design, economiche, classiche e di lusso

Elenco marche di stufe a pellet: la classifica

Differenza tra pasta industriale e pasta artigianale

La prima importante differenza delle paste è quella tra la pasta industriale e quella artigianale. Ovviamente la prima di esse riguarda la filiera e quindi gli stabilimenti industriali da una parte ed i piccoli laboratori dall’altra. Poi abbiamo le materie prime, se nelle aziende che producono pasta industriale la scelta della materia prima è importante, chi produce pasta artigianale deve avere delle materie prime uniche e che fanno la differenza.

Per quel che riguarda i formati, il pastificio artigianale può permettersi di creare formati diversi, anche magari andando incontro a qualche esigenza singola, cosa che invece quello industriale non può permettersi, se non in caso di grandi quantità. Infine troviamo il prezzo, nettamente diverso e che per il consumatore può fare una bella differenza, le paste industriali costano 1,50 euro al chilo, contro i 5 euro di quelle artigianali.

Come scegliere la vera pasta italiana

Uno dei segni distintivi della nostra nazione, è rappresentato da un alimento, la pasta appunto, realizzata con due ingredienti semplicissimi: farina di semola di grano duro ed acqua. Il grano è ovviamente uno degli ingredienti principali di una buona pasta, per produrre pasta secca si utilizza la semola, che si ricava macinando il gran duro coltivato in Italia. Ed è proprio dove il grano viene prodotto che determina la bontà e la peculiarità della vera pasta italiana. Il clima ed il terreno italiano, soprattutto quello del sud, sono fondamentali per la riuscita di una buona pasta.

Il brano più buono per produrre la pasta è il saragolla, ma vanno bene anche il grecale e il simeto. A causa di molte aziende italiane che utilizzano grano estero, il Ministero delle Politiche Agricole ha ideato un’etichetta sulla quale deve essere scritto il Paese di coltivazione del grano e quello della lavorazione.

Elenco marche di pasta

Per scegliere la marca di pasta migliore, oltre a controllare l’etichetta, si deve optare per quella trafilata al bronzo. La trafilatura è uno dei processi di produzione della pasta, la trafila è uno strumento che dà la forma alla pasta e può essere di diversi materiali, quello di bronzo garantisce una certa rugosità della pasta, perfetta per i sughi. La trafila a teflon, ad esempio, produce una pasta più liscia e gialla. Ma ora è arrivato il momento di scoprire caratteristiche, prezzi e recensioni, in questo elenco di marche di pasta.

Pasta Barilla

marche di pasta seccaCome sappiamo Barilla è leader a livello mondiale della produzione di pasta secca. Il grano proviene oltre che dall’Italia, anche da Francia, Stati Uniti ed Australia. I tipi di pasta Barilla più venduti sono spaghetti n.5, fusilli e penne. Una confezione di pasta Barilla costa 1 euro, dipende dalle promozioni.

Pasta Divella
elenco marche di pasta: caratteristiche
Il 65% del grano per realizzare la pasta Divella viene da coltivazioni italiane, che si trovano in Puglia e Basilicata, il resto da Australia, Francia e Stati Uniti (Arizona). I formati di pasta più venduti sono spaghetti, penne rigate, rigatoni e elicoidali. Una confezione di pasta Divella costa 0,60 euro, dipende poi dalle promozioni.

Pasta La Molisana

marche di pasta differenzaIl 70% del grano utilizzato per le confezioni di pasta La Molisana, è italiano, 30% è grano Kronos Arizona ed una piccola percentuale di grano francese. Dallo scorso anno l’azienda ha presentato le nuove confezioni di pasta 100% grano italiano. I tipi di pasta più venduti sono spaghetti, penne rigate, fusilli, spaghetto quadrato e maccheroni. Una confezione di pasta La Molisana costa 0,60 euro, dipende poi dalle promozioni.

Granoro

marche di pasta recensioni

Una delle poche paste italiane che utilizza grano italiano al 100%. Il grano proviene dalle coltivazioni della Puglia. I tipi di pasta Granoro più venduti sono spaghetti, penne rigate, vermicelli, elicoidali e rigatoni. Una confezione di pasta Granoro costa 0,51 euro, dipende poi dalle promozioni.

Pasta Voiello

marche di pasta italiane differenza

La pasta Voiello, del gruppo Barilla, produce la pasta con semola made in Italy. Il grano aureo, è il grano utilizzato nella produzione, considerato il grano duro italiano d’alta qualità. I tipi di pasta Voiello più venduti sono spaghetti, penne rigate, fusilli e mezze maniche. Una confezione di pasta Voiello costa 0,87 euro, dipende poi dalle promozioni.

Pasta Rummo

pasta italiana secca caratteristiche

La pasta Rummo è realizzata con il 100% di semola di grano duro prodotta in Italia, soprattutto la linea biologica. sulle confezioni a marchio Rummo Lenta Lavorazione è presente il simbolo di Bureau Veritas che certifica l’ eccezionale qualità della pasta per la tenacità e resistenza alla masticazione. I tipi di pasta Rummo più venduti sono spaghetti grossi, penne rigate, spaghetti, fusilli e mezze penne rigate. Una confezione di pasta Rummo costa 1,16 euro, dipende poi dalle promozioni.

Pasta Agnesi

marche di pasta più vendute

Marchio di punta della Colussi, la pasta Agnesi viene prodotta utilizzando solo semola di grano 100% italiano. I tipi di pasta più venduti sono le eliche, a seguire spaghetti, mezze penne rigate, cravattine e penne rigate. Una confezione di pasta Agnesi da un chilo costa 1,75 euro, dipende poi dalle promozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*