Elenco marche condizionatori inverter: classifica e recensioni

Elenco marche condizionatori Inverter: classifica e recensioni

Un elenco marche condizionatori inverter, con tanto di classifica e recensioni di chi ha realmente provato l’apparecchio. Ma prima di studiare insieme la classifica delle marche di condizionatori, scopriamo insieme che cos’è e come funziona un inverter.

E poi ancora quanti modelli di inverter esistono e quale tra questi scegliere per la propria casa o ufficio. Questi apparecchi infatti sono usati, non solo nei condizionatori, ma anche in molti altri apparecchi come quelli impiegati nel campo delle energie rinnovabili, negli accumulatori o nei motori elettrici dei veicoli.

Advertisements

LEGGI ANCHE:

Elenco marche condizionatori cinesi: classifica e recensioni

Elenco marche condizionatori italiani: classifica e recensioni

Guida alla scelta dell’inverter

L’inverter è uno strumento elettrico che ha il compito di trasformare una corrente continua in corrente alternata, ad una determinata tensione e frequenza. Fino a qualche anno fa la maggior parte dei climatizzatori avevano due sole funzioni, ON ed OFF. Questo tipo di funzionamento incideva non poco sulla bolletta, perché dovevano spegnersi ed avviarsi con una certa frequenza.

Oggi i climatizzatori sono realizzati con tecnologia inverter, che permette di regolare in modo automatico sia la potenza che la velocità dell’apparecchio. Questo tipo di climatizzatori possono ridurre i consumi fino al 40%, poiché consentono di modulare la potenza assorbita.

Cosa sapere prima di acquistare un climatizzatore

Per chi non conosce bene la materia, prima di scoprire l’elenco marche condizionatori inverter, deve sapere delle cose che possono ritornare utili, in fase di acquisto. I modelli di condizionatori che consumano di meno sono quelli che appartengono alle classi energetiche A+, A++ e A+++, questi ultimi costano di più, ma riducono al minimo i consumi.

Esistono i condizionatori a pompa di calore, che producono aria fredda per l’estate e aria calda per l’inverno. Essi producono fino al 60% di risparmio annuo sulla bolletta del riscaldamento.

Quanto costano i condizionatori e quali sono gli incentivi

Il prezzo del condizionatore varia, e questo dipende da diversi fattori come modello, classe energetica, prezzo o garanzia. Di media il prezzo di un condizionatore varia da 1.000 a 1.700 euro per ogni stanza. I prezzi includono oltre all’apparecchio, anche la progettazione e l’installazione.

Grazie alla detrazione fiscale, pari al 50-65% il costo del condizionatore è circa la metà del prezzo di listino. Da poco il mercato offre una soluzione diversa per chi acquista i climatizzatori con pompa di calore e si chiama Conto Termico. Si tratta di un incentivo a fondo perduto che copre il 40% dell’investimento e avviene tramite bonifico bancario, dopo 90 giorni dalla firma del contratto.

Come scegliere il modello giusto?

Per scegliere il modello giusto è consigliabile affidarsi sempre ad un installatore specializzato, in grado di aiutare l’acquirente sia nella scelta del modello di condizionatore migliore.

Un buon installatore sarà in grado di suggerire, il modello di condizionatore più adatto alle esigenze espresse dal cliente, ottenere il beneficio fiscale maggiore e calcolare la potenza adatta del condizionatore per la stanza dove andrà installato.

E’ comunque possibile utilizzare un semplice calcolo matematico per conoscere i BTU indispensabili. Cosa sono i BTU? La sigla BTU sta per British Thermal Unit ed indica l’energia consumata dal condizionatore, sia per raffreddare che per riscaldare l’ambiente. Quindi maggiore sarà il numero di BTU e maggiore sarà l’ambiente che quel modello riuscirà a raffreddare e riscaldare. Per calcolare i BTU necessari bisogna conoscere i metri quadrati da scaldare o raffreddare.

Per calcolare i metri quadri di una stanza basta moltiplicare la lunghezza per la larghezza, esempio se una stanza è lunga 5 metri e larga 4 metri, i metri quadri saranno 20. Per ogni metro quadro occorrono 300 BTU. Se si moltiplicano i metri quadri per 300 BTU, si ottengono i BTU necessari.

Elenco marche condizionatori inverter: classifica e recensioni

Per scegliere il modello migliore di condizionatori inverter come abbiamo visto, bisogna considerare alcune importanti variabili, come il tipo di condizionatore, la tecnologia, la potenza, la stanza o la presenza di una pompa di calore. Ecco le migliori marche di condizionatori inverter attualmente presenti sul mercato.

Hisense NEW ECO EASY 12000 TE35YD01

Hisense NEW ECO EASY 12000 TE35YD01

L’ Hisense NEW ECO EASY 12000 TE35YD01, è attualmente il condizionatore inverter con il miglior rapporto qualità prezzo, è da 12.000 BTU e quindi adatto all’utilizzo in stanze fino a 30 m² e con un prezzo decisamente interessante.

E’ un modello dotato di tecnologia molto avanzata, per alcuni è il miglior condizionatore ed ha diverse funzioni come il Super Cooling, che abbassa in pochissimo tempo la temperatura della stanza, iFeeel che rileva la temperatura con una maggiore precisione essendo il sensore sul telecomando e non sullo split, come nei modelli tradizionali.

Questo modello è inoltre dotato di pompa di calore e quindi può essere usato sia d’estate per raffreddare che d’inverno per riscaldare. Perfetto quindi per gli ambienti senza riscaldamento, come le case estive. Il climatizzatore può essere usato anche come deumidificatore.

Dotato di timer, funzione utilissima per chi lavora, che così al rientro a casa potrà trovare la temperatura desiderata. Infine, tutti i climatizzatori a marca Hisense hanno un sistema di autodiagnosi che segnala eventuali malfunzionamenti. Una delle migliori marche condizionatori inveter.

Pro: ottimo rapporto qualità/prezzo, classe energetica A++, funzioni innovative, invert che riduce la rumorosità.

Contro: accessori, cavi e staffe per il montaggio non inclusi.

Fascia di prezzo: 432,00 euro.

Rivenditori: Amazon, Climaway, Caldaiemurali, Giunti al Punto.

Samsung AR12FSFTKWQNET

Elenco marche condizionatori inverter: classifica e recensioni

Tra l’elenco marche condizionatori inverter non poteva mancare il Samsung AR12FSFTKWQNET, un modello molto apprezzato dai consumatori, con tecnologia inverter, timer, telecomando, funzione per deumidificazione e 12.000 BTU.

Il marchio Samsung da anni, ha lanciato sul mercato di riferimento, modelli di climatizzatori perfetti per l’uso domestico o comunque per ambienti di piccole dimensioni, che consentono un consumo ridotto, ma comunque una tecnologia all’avanguardia. La serie Samsung Boracay è quella dotata di sistema inverter che consente di modulare in maniera autonoma la potenza del condizionatore.

Gli speciali filtri HD 80 e HD 60, sono in grado di trattenere la maggior parte delle particelle presenti nell’aria e quindi adatto per chi ha difficoltà respiratorie o per i soggetti allergici. L’apparecchio si auto-pulisce, ovvero è in grado di rimuovere l’umidità formatasi all’interno dell’impianto, responsabile di muffe e batteri.

Pro: tecnologia inverter, filtri speciali adattai per soggetti allergici, funzione di pulizia automatica.

Contro: il tubo di scarico necessita di particolare attenzione durante l’installazione.

Fascia di prezzo: 445,00 euro.

Rivenditori: Amazon, Climaway, Caldaiemurali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*