Mamme

Corredino neonato novembre ospedale: cosa portare

Cesareo Mangiagalli presenza papà

A novembre le temperature possono essere molto rigide, specie a determinate latitudini più a nord. In ospedale, per il corredino del neonato, dovrete optare per ciniglia, caldo cotone e lana. Anche la neomamma dovrà coprirsi bene, specie perché in clinica saranno di sicuro accesi i riscaldamenti e la prima uscita a due potrebbe subire un piccolo shock termico! Alcuni oggetti sono indispensabili e dovrete avere cura di non dimenticarli, mentre altri (come dei vestiti di ricambio, ad esempio) potrete anche farveli portare da amici e parenti al momento opportuno.

Risultati immagini per valigia parto

Valigia parto mamma

Man mano che la stagione diventa più fredda e i tessuti più pesanti, lo spazio in valigia potrebbe diminuire perché i capi in lana e cotone felpato occupano più volume. Abbiate cura di portare lo stretto necessario, magari valutando la possibilità di creare dei piccoli sacchetti sottovuoto. Dividete sempre la valigia in due, metà per voi e metà per il bambino.

  • Due reggiseni: provatene almeno uno specifico per l’allattamento, con l’apertura facilitata sulla parte anteriore
  • Due cambi di biancheria: vi serviranno mutandine a rete, ampie ed elastiche per gli assorbenti post parto
  • Assorbenti post parto: più grandi e imbottiti di quelli convenzionali, adatti a flussi abbondanti come le lochiazioni
  • Panciera o fascia post parto: valutatene voi l’utilità, specie a livello contenitivo dopo un parto cesareo
  • Vestaglia in ciniglia o pile
  • Due camicie da notte pesanti, in caldo cotone o pile
  • Ciabatte chiuse, comode e antiscivolo
  • Dentifricio e spazzolino
  • Due asciugamani
  • Spazzola o pettine, fermagli: se avete i capelli lunghi sarebbe meglio legarli
  • Sapone mani e sapone intimo in piccole confezioni
  • Cuscino per allattamento piccolo: provatelo subito per saggiarne l’effettiva comodità

Corredo nascita bimbo

Prima di riempire questa parte della valigia, così importante, verificate anche la lista dell’ospedale: molte cliniche hanno delle richieste ben specifiche su cosa portare per il bimbo, anche se la maggior parte delle volte basterà scegliere vestitini facili da fargli indossare. Ad esempio, magliettine che si chiudano sulla schiena con i bottoni.

  • Due o tre body in caldo cotone, ciniglia o lana morbida, a maniche lunghe o mezze maniche
  • Due o tre magliettine in caldo cotone, ciniglia o morbida lana, a mezze maniche o maniche lunghe: accoppiatele ai body abbinando le mezze maniche a quelle lunghe e viceversa
  • Due o tre ghettine in caldo cotone o ciniglia, che coprano anche i piedini
  • Due paia di calzettine in caldo cotone o ciniglia da usare oltre le ghettine, se necessario
  • Pannolini della misura adatta a un neonato
  • Una o due cuffiette di lana, soprattutto per l’esterno
  • Una copertina in ciniglia o lana

Extra

Le coppette assorbilatte vi eviteranno macchie sul reggiseno e sui vestiti, durante la montata: valutatene l’utilizzo e i materiali migliori da preferire con un’ostetrica o una consulente per l’allattamento.

Garze e soluzione fisiologica per la cura del cordone ombelicale, solitamente, vengono fornite dall’ospedale. Portatene, comunque, una piccola scorta personale.

Se volete usare la fascia, provatela subito, portandola con voi.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.