Corredino neonato febbraio ospedale: cosa portare

Nonostante sia breve, febbraio è forse il mese più freddo dell’inverno, almeno in talune zone dell’Italia. Cosa portare, quindi, come corredino per il neonato in ospedale, qualora nasca proprio in questo periodo? Di sicuro è consigliabile orientarsi su tessuti caldi ma naturali, per rispettare la pelle delicata del nuovo arrivato: caldo cotone, lana, ma anche pile e ciniglia che sono morbidi. Non dimenticate cuffiette per coprire la testolina quando sarete fuori dall’ospedale e magari dei guantini adatti ai neonati.

Valigia parto mamma

Risultati immagini per valigia parto

Anche la neomamma, a febbraio, avrà bisogno di tessuti caldi in ospedale. Tenete sempre presente che, durante i mesi freddi, di sicuro ci saranno i riscaldamenti accesi, quindi non sarà necessario coprirsi (o coprire il bambino) eccessivamente. Il discorso cambia quando arriverete oppure al ritorno, con il nuovo arrivato tra le braccia. Ecco cosa non dimenticare:

  • Due o tre cambi di biancheria: mutandine a rete comode, adeguate agli assorbenti post parto
  • Assorbenti post parto: sono più grandi di quelli normali, per fare fronte al flusso delle lochiazioni
  • Uno o due reggiseni per allattamento: si sganciano sul davanti per agevolare l’uscita del seno
  • Due camicie da notte comode: optate per tessuti caldi, quali la lana o il pile, aperte sul davanti
  • Una vestaglia: sempre in pile o in cotone pesante, ma valutate anche la temperatura interna all’ospedale, che sarà dotato di riscaldamento
  • Ciabatte comode: magari con suola antiscivolo, non troppo alte ma nemmeno piatte
  • Fascia o panciera: decidetene voi l’utilità e la comodità, specie dopo un cesareo
  • Un paio di asciugamani
  • Sapone per le mani e sapone intimo: bastano confezioni piccole, da viaggio
  • Spazzolino e dentifricio
  • Spazzola o pettine, fermagli: meglio tenere i capelli legati, se li avete lunghi
  • Cuscino piccolo per l’allattamento: valutate voi stesse la posizione più comoda per allattare, potreste anche farne a meno

Corredo nascita bimbo

Come già accennato, un neonato non andrebbe coperto in maniera eccessiva, soprattutto all’interno di un locale riscaldato. Meglio usare una copertina in più all’esterno. Di solito un neonato suda all’altezza della nuca, se è troppo coperto, quindi tenetene conto. Vestitelo come vi vestireste voi.

  • Due o tre body in caldo cotone, lana o ciniglia a maniche lunghe
  • Due o tre tutine con bottoni posteriori: possono essere a maniche lunghe o a mezza manica per abbinarle ai body. La mezza manica potete tenerla per l’ospedale, mentre la manica lunga andrà bene quando uscirete
  • Due o tre ghettine che coprano anche i piedini, sempre in tessuti caldi
  • Due paia di calzini pesanti: se fuori è veramente molto freddo, potreste aggiungerli sotto alle ghettine
  • Due cuffiette di lana
  • Due paia di guanti per neonati
  • Un pacco di pannolini adatti a bimbi appena nati
  • Una copertina di lana

Extra

Valutate con una consulente per l’allattamento l’utilizzo di eventuali coppette assorbilatte, che vi eviteranno di macchiare il reggiseno durante la montata.

Se volete usare la fascia, portatela e magari, fuori dall’ospedale, utilizzate una copertina ulteriore per avvolgervi

Soluzione fisiologica e garze per la cura del cordone ombelicale, sono solitamente a cura dell’ospedale, ma portatene una piccola scorta per sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*