Senza categoria

Come tinteggiare casa

Con l’arrivo della primavera viene voglia di tinteggiare casa per conferirle un nuovo aspetto. È il caso di rivolgersi a un imbianchino? Tinteggiare casa non è un’operazione difficile e se si decide di far da sé diventa anche economica. Allora non ci resta che prendere i pennelli in mano dopo aver letto alcuni suggerimenti utili su come tinteggiare casa.

Come tinteggiare casa, l’occorrente
Oltre il colore occorrono alcuni prodotti che ci serviranno per la preparazione e per la tinteggiatura della parete:

  • carta vetrata: per carteggiare le pareti da imperfezioni in rilievo e protuberanze
  • stucco e paletta: per coprire le imperfezioni nelle pareti e le crepe
  • rullo con bastone allungabile per le parti alte della casa
  • pennello piccolo e grande per rifinire angoli e particolari
  • nastro di carta adesiva
  • secchio per la pittura
  • teli di plastica
  • scala

Indicazioni utili: procurarsi cuffie impermeabili per proteggere i capelli e guanti per coprirsi le mani

Come tinteggiare casa, il tipo di vernice
Per la scelta della vernice dipende dalla stanza da tinteggiare:
per il soggiorno e la camera da letto è consigliabile l’idropittura in quanto risulta facile da pulire.

Controindicazioni: non è adatta negli ambienti umidi, come il bagno, la cantina e la cucina.

Per la cucina e il bagno è consigliabile l’idropittura traspirante in quanto non forma condensa.

Come tinteggiare casa, la procedura
Dopo aver preparato il muro, si può cominciare a tinteggiare, ecco la procedura:

  1. per prima cosa dovrai spostare tutti i mobili al centro della stanza,applicare il nastro adesivo a zoccoli, battiscopa, interruttorie prese di corrente poi stendere i teli di plastica sul pavimento e sui mobili fissandoli con il nastro adesivo
  2. versa il colore che ti occorre in un secchio e diluiscilo con acqua o acqua ragia: leggere le istruzioni sull’etichetta e comportarsi di conseguenza
  3. immergi il rullo nel colore, e lascia scolare il colore in eccesso
  4. fai scorrere il rullo dall’alto verso il basso lentamente e senza premere troppo sulla parete facendo attenzione a non sovrapporre le rullate: in caso di pareti molto alte montare il rullo sull’apposito bastone
  5. dopo aver tinteggiato tutte le pareti, prendi i pennelli per rifinire angoli e particolari
  6. lascia asciugare per almeno 24 ore prima di ripetere l’operazione per una seconda mano, facendolo stavolta in maniera orizzontale: rifinire di nuovo gli angoli con il pennello.

Indicazioni utili: per evitare che ci siano striature sul muro è meglio non interrompere il lavoro prima di aver terminato una parete. È importante anche evitare di far polvere mentre si sta dipingendo.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.