Senza categoria

Come superare una separazione

Garden-trends-for-2013

Le storie d’amore possono finire. Se ci si lascia di comune accordo non è un problema ma quando si viene lasciati non è più un semplice dolore: l’angoscia della separazione può divenire una vera malattia, una frattura difficile da risanare, lasciando svuotati e confusi. Che fare?

Come superare una separazione, la causa del dolore
Perché si soffre così tanto? La spiegazione è riconducibile alla fase dell’innamoramento.
Durante questa fase si ha un aumento della produzione di endorfine e di feniletilamina con conseguente senso di benessere, euforia, vitalità e desiderio sessuale, quando la relazione finisce, per contro, si ha un crollo dei livelli di queste sostanze con conseguente ansia, apatia, senso di frustrazione, irritabilità.

Come superare una separazione, la reazione
Per uscire da questo circolo vizioso della sofferenza bisogna convertire la “separazione-frustrazione ” in “separazione-operazione attiva ” con alcuni comportamenti:

  • concediti un giusto “periodo di lutto “
  • fattene una ragione, trova una spiegazione oggettiva
  • prendi l’iniziativa, affronta la situazione, piuttosto che lasciarti andare, autodistruggerti
  • vivi il tempo come alleato per cicatrizzare la ferita
  • fai leva sulle forze residue per prendere in mano la situazione, accettando l’evento traumatico come una sfida, verso ulteriori traguardi possibili, poiché “la vita continua “ ed è l’unica che abbiamo.

Come superare una separazione, l’autostima
Quando ci separiamo da qualcuno che amiamo l’autostima raggiunge i minimi storici: ci sentiamo brutte, poco interessanti e poco apprezzate, non sappiamo come relazionarci con il prossimo e tendiamo a chiuderci in noi stessi.
Per rinforzare l’autostima adotta alcune strategie comportamentali.

  • Prenditi cura del tuo aspetto: non rimanere in pigiama e ciabatte
  • Frequenta persone che ti vogliono bene e che ti reputano interessante
  • Trova l’occasione per migliorarti.

L’autostima non dipende dagli altri, non cresce o diminuisce in base ai tuoi rapporti sociali e a quello che gli altri pensano di te ma dipende da cosa tu pensi di te stessa.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.