Senza categoria

Come superare l’ansia

L’ansia è uno dei disturbi più diffusi negli ultimi decenni, alcuni riescono a superarla e altri hanno grosse difficoltà a vincerla. I sintomi di questo malessere si manifestano senza eventi scatenanti apparenti e si possono confondere con sintomi di malattie fisiche vere e proprie. Bisogna riflettere sull’origine del problema e cercare di capire se l’ansia si genera in presenza di una qualche origine reale come per esempio una auto che frena all’ultimo momento o un’improvvisa bolletta molto cara da pagare oppure si genera da situazioni che normalmente non dovrebbero fare paura. Come superare l’ansia? Ecco alcuni suggerimenti validi per combattere in modo efficace l’ansia.

Come superare l’ansia, i sintomi fisici e cogniitivi
I sintomi che si riscontrano più comunemente sono:

  • Difficoltà respiratoria
  • Difficoltà a deglutire
  • Dolore al torace
  • Tachicardia Palpitazioni
  • Malessere Fisico e Emotivo
  • Agitazione, sudorazione alle mani
  • Poca Memoria
  • Senso di derealizzazione
  • Pensieri intrusivi ricorrenti e martellanti

Quando si presentano sintomi analoghi a quelli descritti sopra ,diventa difficoltoso perché oltre ad affrontare problemi fisici a volte manca la lucidità per colpa dei malesseri psicologici e cognitivi.

Come superare l’ansia, metodo auto introiettivo della dott.sa Anna Maria Sepe
Per superare l’ansia può esserti di aiuto un diario su cui annotare ogni giorno tutti gli eventi con le relative sensazioni: un modo efficace per comprendere come ci sia una relazione fra i tuoi pensieri e le tue emozioni, inoltre comprendere le tue paure è il primo passo per padroneggiarle.
Nel diario dovrai annottare giorno per giorno il tuo livello d’ ansia: lieve, moderato, forte, invalidante.
Ecco facciamo un esempio: “oggi dovevo uscire con un’amica, ero agitatissima, pensavo che non ero apposto con l’aspetto fisico e mi preoccupavo che mi avrebbe giudicata”.
È ovvio, a questo punto volendo analizzare la frase si evince che a monte c’è un problema di insicurezza e di autostima.

Cosa fare e cosa non fare di conseguenza

  1. Cosa non fare: assecondare la paura non uscendo oppure cercando di migliorare il proprio aspetto in modo ossessivo. In questo caso stai assecondando le tue insicurezze che sono la causa dell’ansia.
  2. Cosa fare: uscire lo stesso cercando di rilassarti con tecniche di rilassamento autogeno (se non ne conosci basta consultare il web). Anche la meditazione e lo yoga e la respirazione addominale funzionano in maniera eccellente.

Poi dovrai guardarti allo specchio e ripeterti ad alta voce almeno tre volte “non c’è nulla che non và in me, sono una sciocca a preoccuparmi di essere giudicata. Io merito di essere felice, non voglio invalidarmi la vita per colpa della mia stupida ansia.”

Non criticarti più!La persona ansiosa è il peggior critico di se stesso. Per superare l’ansia bisogna prestare attenzione ai propri pensieri: impara a parlarti gentilmente ,se per esempio ti ripeti molto spesso “non sono capace a nulla” , sostituisci l’affermazione negativa con una positiva tipo “ho fatto molte cose positive nella mia vita“.

Come superare l’ansia, l’autostima
Come detto precedentemente alla base dell’ansia c’è un problema di bassa autostima e di insicurezza. Per migliorare l’autostima leggi l’articolo “Come aumentare l’autostima.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.