Senza categoria

Come sposarsi in comune

Per sposarsi in comune bisognerà recarsi all’Ufficio Matrimonio del vostro comune di residenza e fissare un appuntamento per il consenso. I documenti necessari sono il codice fiscale e la tessera di identità (o il passaporto). Se il comune di residenza è diverso per uno dei due futuri coniugi, scegliete pure il comune che vi è più comodo.

Il Comune fisserà una data in cui i futuri coniugi daranno il loro consenso e faranno richiesta di pubblicazione. Per avviare le pratiche di matrimonio, gli sposi dovranno compilare un questionario in cui dichiarano le loro intenzioni e le loro generalità. Si tratta di un modulo in cui si chiede dove gli sposi hanno intenzione di vivere, se hanno legami di parentela, se hanno figli… Una sorta di autocertificazione che, in secondo momento, consentirà all’addetto del comune di rilasciare un documento che possa autorizzare il matrimonio.

A questo punto la pratica sarà chiusa con l’affissione delle pubblicazioni per 8 giorni nei comuni di residenza degli sposi. Scaduto il termine, gli sposi dovranno ritirare il nullaosta, il documento che autorizza le nozze da presentare all’Ufficio di Stato Civile. Il matrimonio dovrà essere celebrato entro 180 giorni dalle pubblicazioni, altrimenti si dovrà ripetere la procedura.

Come sposarsi in comune, indicazioni

  • Gli sposi devono presesntarsi all’Ufficio Matrimonio e richiedere i documenti per il matrimonio
  • Al momento della consegna dei moduli ritirati, portare con sè i propri documenti di identità in originale e in fotocopia
  • Se uno degli sposi non può presentarsi, l’altro potrà recarsi all’Ufficio Matrimonio per eseguire le pubblicazioni su carta semplice firmata dallo sposo assente, il delegato dovrà presentarsi con delega allegata alla copia del documento di identità del coniuge assente
  • Se nessuno dei due sposi può presentarsi, ha la facoltà di delegare una terza persona
  • La richiesta di pubblicazione costa 15,14 Euro
  • Se i coniugi risiedono in due comuni differenti, il costo da pagare è di 29,76 euro
  • Per sposarsi in comune non sono necessari testimoni
Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.