Senza categoria

Come sgrassare la cucina

Garden-trends-for-2013

La cucina è la zona della casa maggiormente predisposta al grasso, è il luogo dove si cucina e questo non è poco! I ripiani , le mensole, il pavimento della cucina sono soggetti a ungersi o comunque sporcarsi, quindi vanno sgrassati con dei detersivi specifici. Come sgrassare la cucina? Ecco alcuni suggerimenti molto validi.

Come sgrassare la cucina, i prodotti naturali
Per la pulizia della cucina è preferibile evitare i detersivi industriali che sono nocivi alla pelle e all’ambiente.
Che ne dici di un metodo naturale? È sicuramente efficace e nello stesso tempo innocuo!
Tra i prodotti naturali c’è il bicarbonato, l’aceto, il limone e persino la cocacola.

Come sgrassare la cucina, le superfici e il piano cottura
Ecco la procedura passo per passo:

  1. Aggiungere in un litro d’acqua 250 gr di bicarbonato di sodio, due limoni premuti, un tappino di detersivo per piatti e mescolare per bene
  2. Impregnare la spugna e passarla su tutte le superfici lavabili, agendo con più forza nei punti dove ci sono macchie di grasso
  3. Lasciare agire per 5 minuti e risciacquare con abbondante acqua calda miscelata con un tappo di aceto

Terminato il pranzo e la cena, si dovrebbe pulire fornelli, forno e lavandino tutti i giorni, ma per avere la cucina senza incrostazioni di grasso bisognerebbe sgrassare con il metodo suddetto almeno una volta a settimana.
Per sgrassare i fornelli in modo efficace basta metterli in una recipiente di alluminio con acqua calda, sale grosso e limone premuto e lasciarli per mezz’ora. Successivamente strofinare con il limone e il sale e poi sciacquare con acqua.

Indicazioni utili: è consigliabile indossare i guanti monouso

Come sgrassare la cucina, la cappa
Almeno una volta al mese bisogna dedicarsi alla pulizia della cappa: senza la dovuta manutenzione si crea il ristagno di odori e di spessori di grasso ma soprattutto il proliferarsi di batteri.
Le cappe attuali sono facili da smontare e velocissime da pulire, per cui non dovrebbe essere un problema cambiare periodicamente il filtro, onde mantenere la sua funzione assorbente.
Ecco come sgrassare la cappa della cucina:

  • per prima cosa indossare guanti monouso
  • aggiungere in un litro acqua molto calda 300 grammi di bicarbonato di sodio, un bicchiere di cocacola e due tappi di sapone per i piatti
  • impregnare una spugna sul composto e passare sopra lo sporco e il grasso più ostinato
  • lasciare agire per 10 minuto
  • risciacquare con acqua calda

Per la pulizia del coperchio, basta immergerlo in un secchio con acqua calda e con un bicchiere di aceto, onde ammorbidire le incrostazioni. Lasciare in ammollo per qualche minuto e poi strofinare con la spugna, infine risciacquare sotto l’acqua corrente.

Ecco in sintesi: il bicarbonato e la coca cola, sono prodotti efficaci nei lavori domestici, per pulire e sgrassare i punti più ostici e spesso nascosti.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.