Senza categoria

Come sfiatare i termosifoni

I termosifoni possono avere dei problemi a riscaldare, il motivo principale è la formazione di aria all’interno dei radiatori. La presenza di queste bolle d’aria non permette un riscaldamento omogeneo nella zona alta del radiatore e in alcuni casi, provoca un fastidioso rumore di caduta d’acqua. In questi casi è necessario sfiatare i termosifoni.

Come sfiatare i termosifoni.
Se i termosifoni hanno problemi a riscaldare l’ambiente, provate a sfiatare i termosifoni. Ecco come procedere.
Al lato del termosifone si trova un piccolo rubinetto che aprirete dopo che avete appoggiato sotto un piccolo contenitore. Sentirete l’aria che esce, aspettate fino a che non arriva l’acqua e chiudete quando sentite che non c’è più aria.

Qualora il vostro termosifone fosse sprovvisto dello sfiato, si può svitare il tappo posto nella parte alta del termosifone opposta quindi al rubinetto e recarsi presso un rivenditore specializzato per comprare un tappo uguale ma con la sfiatino. Logicamente prima di aprire il tappo, dovrete provvedere a svuotare l‘impianto del riscaldamento.

Dopo aver tolto l’aria ai termosifoni, andate alla caldaia. Sul pannello frontale della caldaia, vi è il manometro che indica la pressione dell’impianto (è di forma rotonda tipo un contagiri della macchina con una freccia, serve a misurare la pressione dell’acqua all’interno dei termosifoni ).
La freccia solitamente deve essere tra il numero uno e il numero due se così non fosse aprite con cautela il rubinetto di carico dell’ acqua della caldaia che solitamente è posto sotto la caldaia stessa.
Controllate che la lancetta del manometro salga fino a stabilizzarsi, facendo attenzione che la pressione non superi i 2,5BAR delimitata solitamente da una fascia rossa.

Se invece il riscaldamento è centralizzato non bisogna fare nulla, la caldaia del condominio si ricarica automaticamente, in caso contrario bisognerà rivolgersi all’ amministratore che provvederà a chiamare il tecnico della caldaia.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.