Senza categoria

Come seminare il basilico

Seminare e coltivare il basilico è relativamente facile. Basta scegliere ambienti per la coltivazione e la semina con condizioni di luce e temperature adatte. Il basilico è coltivato per godere della bontà delle sue profumatissime foglie. Esse possono essere aggiunte a insalate, panini, salse e possono presentarsi come ottimo condimento con il pesto.

Quando seminare il basilico: primavera inoltrata
Il basilico è suscettibile al freddo, prima di iniziare a seminare il basilico, assicuratevi che nella vostra regione geografica siano terminate le ultime gelate primaverili. Se la semina del basilico avviene in casa o ambienti chiusi, tale operazione può essere anche anticipata.

Come seminare il basilico, preparare il terreno
Prima di seminare il basilico assicuratevi delle condizioni del suolo: il compost o il terriccio utilizzato dovrà essere ben drenato e umido. Fornite al suolo una generosa quantità d’acqua il giorno prima della semina. Se decidete di seminare in vasi, potete aggiungere della ghiaia grossolana per aumentare la capacità drenante del terriccio.

Come seminare il basilico, dalla semina alla piantina
Porre i semi nel terreno e ricoprirli delicatamente con 1/2 cm di compost (o terriccio soffice). I semi di basilico dovrebbero germinare nel giro di una settimana. Quando le piante iniziano a svilupparsi e compare una coppia di foglie verdi, sarà possibile diradare le piante eliminando quelle più deboli e continuando la coltivazione delle piantine di basilico più forti.

Come seminare il basilico, la posizione della coltivazione
Come preannunciato in premessa, coltivare il basilico è semplice, basta avere la giusta temperatura (lontana dalle gelate) e la giusta luce. Per quanto riguarda la quantità di luce solare, la pianta ha bisogno di un’esposizione solare di circa 6-8 ore. Se coltivate in casa, potete posizionare i vasi sul davanzale o sul balcone, ma solo se tali zone sono soleggiate.

Come seminare il basilico, curare la pianta
Dopo la semina, quando le piante di basilico si saranno formate con tutta la loro vegetazione, bisognerà rimuovere i fiori ogni volta che si formano. Rimuovendo i fiori la pianta potrà generare nuove foglie. Dalla semina fino al raccolto, è importante assicurare alla pianta la giusta quantità d’acqua: la pianta dovrà essere irrigata alla base, evitate di bagnare le foglie e gli steli!

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.