Senza categoria

Come risparmiare acqua

Garden-trends-for-2013

Risparmiare acqua è un dovere di ogni cittadino in quanto si tratta di un bene non rinnovabile. Esistono molti metodi per risparmiare acqua, oggi ve ne illustreremo qualcuno.

Come risparmiare acqua in casa

  • Effettuate i classici lavori di manutenzione: anche le piccole perdite a lungo andare sono causa di un enorme spreco idrico
  • utilizzate miscelatori intelligenti sui rubinetti: con le vecchie manopole si spreca molta acqua nella fase di regolazione della temperatura
  • cosa mi dite della pressione? un getto d’acqua troppo forte causa enormi sprechi idrici
  • Assicuratevi che la vostra rubinetteria sia munita di sistema a basso consumo idrico: in alternativa potete adottare delle doccette ad alta afficienza idrica da installare sulla rubinetteria già esistente
  • Inserite un regolatore per lo scarico del water. In alternativa inserite nello sciacquone un paio di mattoni così da aumentare il volume di acqua e ridurne i consumi
  • Se possedete dei condizionatori d’aria, provvedete al recupero dell’acqua che fuoriesce dal dispositivo: si tratta di acqua dstillata, ottima per essere impiegata nel ferro da stiro o per innaffiare le orchidee in casa

Come risparmiare acqua, pulizia e igiene

  • Siete appena rientrati dal mare o da una corsa al parco? Una doccia di tre minuti è sufficiente, avendo cura di interrompere il flusso d’acqua mentre vi insaponate
  • Per lo stesso principio, interrompete il flusso d’acqua mentre spazzolate i denti
  • Evitate di lavare le verdure sotto l’acqua corrente e adoperate delle bacinelle
  • Per lavare l’auto evitate l’acqua corrente e prediligete il lavaggio a secco
  • Nella pulizia domestica, impiegata l’acqua piovana filtrata: installate un sistema di raccolta delle acque piovane predisponendolo in corrispondenza delle grondaie

Come risparmiare acqua in giardino

  • Recuperate l’acqua di cottura della pasta, per irrigare le piante
  • Preferite sistemi di micro irrigazione che distribuirà l’acqua in modo selettivo e solo al bisogno
  • Programmate le vostre irrigazione usufruendo di un timer: non fatevi spaventare dalla tecnologia che attualmente non solo è nostra alleata ma è anche disponibile a prezzi accessibili. Un buon timer può costare anche meno di dieci euro.
  • Se proprio non volete installare un sistema di irrigazione a basso consumo, impiegate l’innaffiatoio per distribuire l’acqua in maniera più ottimale, evitando i ristagni d’acqua: sono i peggior nemico delle nostre piante.
Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.