Senza categoria

Come ridurre l’esposizione agli ftalati

Gli ftalati hanno largo impiego in tanti prodotti di uso quotidiano, si tratta di composti chimici nocivi per la salute. Ridurre l’esposizione agli ftalati non è semplice, sono ovunque: bottiglie, utensili, contenitori, borse, vaschette di ogni genere. E non ce li troviamo solo nella plastica! Nell’articolo vi daremo indicazioni su come ridurre l’esposizione agli ftalati.

Come ridurre l’esposizione agli ftalati, l’elenco
Come vi abbiamo già accennato gli ftalati sono presenti quasi ovunque. Ecco un elenco dei prodotti che potrebbero avere ftalati:
materiale edile
Pitture, vernici, inchiostri per stampanti
cera, adesivi, colla
prodotti in polivinile
materiale per imballaggio
detersivi
tendina doccia;
argilla per modellare
capsule farmaceutiche, alcune creme
prodotti alimentari preconfezionati
contenitori per alimenti
determinati tessuti
prodotti per la pulizia
profumi, cosmetici, sapone, prodotti per la cura della persona, shampoo, lacca, lozioni per bambini

Come ridurre l’esposizione agli ftalati, le indicazioni

  • Non mangiate cibi in scatola, preferite il più possibile quelli freschi
  • Evitate i deodoranti ambientali, sostituiteli con gli oli essenziali che trovate in erboristeria
  • Prima di acquistare un cosmetico, controllate le etichette e assicuratevi che siano privi di ftalati
  • Fate molta attenzione pure agli shampoo, balsamo, deodorante, dentifricio e sapone: leggete l’etichetta
  • Usate solo vernici realizzati con composti organici volatili (COV o VOC)
  • Comprate giocattoli realizzati con materiali naturali come per esempio il legno, evitando gli articoli scadenti e di indubbia provenienza
  • Preferite i contenitori in vetro rispetto quelli in plastica
  • Pulite casa esclusivamente con detersivi biologici
  • Anche per la pulizia della casa affidatevi ai prodotti naturali/biologici
  • Conservate i liquidi come per esempio l’acqua in bottiglie di vetro

Si tratta dunque di diminuire il contatto con queste sostanze chimiche nocive, sara sufficiente fare maggiore attenzione e ricorrere a prodotti alternativi. Non è semplice ma la riduzione di questi prodotti che contengono questa sostanza chimica vi allunga la vita. A voi la scelta

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.