Senza categoria

Come ridurre la pancia

Ridurre la pancia non è molto semplice, è anche questione di costituzione: c’è chi mette peso sulle cosce, chi sui glutei e chi tende a ingrassare solo sulla pancia. Il grasso alla pancia, rispetto al grasso localizzato in altre zone del corpo, non deve essere sottovalutato. Una circonferenza addominale che supera una certa soglia (100-110 cm) mette a rischio la nostra salute, ci espone a diabete, infarto e problemi cardiaci. Ecco alcuni suggerimenti utili per ridurre la pancia e riacquistare un vitino da schianto.

Come ridurre la pancia, semplice gonfiore
Per prima cosa devi capire le ragioni che hanno determinato un ingrossamento di pancia. Solo chili di troppo o una questione di gonfiore addominale? Potrebbe essere una difficoltà, intolleranze alimentari o magari lo stress.

Come ridurre la pancia, l’alimentazione
Se escludi fattori riconducibili a cause mediche, dovrai concentrarti in primis sull’alimentazione.
Gli alimenti a cui dovrai rinunciare:

  • gli alimenti particolarmente ricchi di sodio, i cibi molto salati: salumi, insaccati, patatine
  • l’alcol e le bibite gassate
  • i cibi che provocano gas (legumi, broccoli, cavolfiori, gomme da masticare)
  • pane particolarmente lavorati, burro e margarina a favore di alimenti semplici conditi con olio di oliva, cerali integrali, fibre, così da contenere l’insulina parallelamente abbassando il rischio cardiovascolare.

Bevi molto, in modo da favorire la diuresi ed eliminare l’acqua in eccesso presente nel corpo.

Come ridurre la pancia, esercizi per gli addominali
Tagliando le calorie comunque non sparisce la pancia: il grasso localizzato in zona addominale, la cosiddetta pancetta, non è così difficile da smaltire ma occorrono alcuni accorgimenti.
La dieta indubbiamente può fare molto ma devi abbandonare la pigrizia e integrare alla dieta un pò di esercizi mirati. Gli esercizi non solo aiutano a dimagrire la pancia, migliorano anche la postura e il mal di schiena di cui soffre spesso chi ha una pancia prominente, a causa dello squilibrio del peso. Ma ricordati che neanche la palestra può tutto senza la dieta.
Sono esercizi molto efficaci per ridurre la pancia, in cui lavorano tutti gli addominali (alti, bassi e obliqui).

  • Primo esercizio: addominali con le gambe

Stenditi a terra in posizione supina con le braccia lungo il corpo. Sposta le gambe, leggermente sollevate da terra, prima da un lato poi dal lato opposto mantenendo una lieve distanza dal pavimento per circa 30 secondi necessari. Se avverti una tensione sugli addominali, significa che si stanno contraendo quindi gli esercizi sono efficaci. Devi fare due serie di esercizi (da 10 per lato).

  • Secondo esercizio: addominali in torsione col busto

Stenditi con la schiena a terra. Con le mani dietro la testa e le gambe piegate a 45° solleva il busto da terra ruotando prima da un lato e poi dall’altro. Devi fare due serie con almeno 10 volte per lato. Con questo allenamento si scolpiscono in particolare gli addominali obliqui.

  • Terzo esercizio: addominali con la panca

Stenditi sulla panca con le gambe poggiate in alto a 45°. Porta le mani dietro la nuca e lentamente alzati con il busto (senza arcare troppo la schiena) e avvicinalo alle ginocchia. Fai 3 serie da dieci.
Per ottenere buoni risultati occorrono almeno 4 mesi ma dovrai eseguire gli esercizi almeno 5 volte a settimana abbinando anche una corsa di 30 minuti.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.