Senza categoria

Come realizzare un cortometraggio

Realizzare un cortometraggio vincente può essere un ottimo biglietto da visita per uno scrittore. Per definizione un cortometraggio è un film di durata non superiore ai 15 minuti ma non lasciatevi ingannare dalla breve durata: per realizzare un cortometraggio ci vogliono le stesse abilità necessarie per la stesura di un film.

Un cortometraggio di 8-10 minuti, avrà bisogno di una stesura di massimo 7-8 pagine. L’autore in pochi minuti dovrà essere in grado di emozionare il suo pubblico. Per realizzare un cortometraggio dovrete tirare fuori tutta la vostra creatività… è vero, una scena che riprende cavalli bianchi che varcano un fiume al tramonto può essere molto suggestiva ma non bisogna perdere di vista la realtà: se il vostro budget è ridotto pensate in piccolo. In fondo il budget è importante ma ho visto cortometraggi fantastici interamente girati in ambienti come la cucina o addirittura in ascensore.

Il cinema è un mezzo “visivo”, le immagini dicono più di mille parole… Ricordate questa regola doto della sceneggiatura. Il video che vi abbiamo proposto dura ben 10 minuti, è privo di dialoghi ma è altamente ricco di contenuti tanto che ha vinto un Academy Award per miglior cortometraggio live action. La signora prima di pranzare lucida la sua forchetta, cosa avrà voluto dirvi?

Anche in un cortometraggio deve esserci una trama, un conflitto da risolvere, una sfida da superare. La trama deve mettere al centro dell’attenzione un dilemma, la scelta che il protagonista deve fare. Prima di iniziare la stesura, fissatevi un termine, quanto durerà il vostro cortometraggio? Fissarsi un termine prima della scrittura aiuterà ad aggiungere un po’ di tensione, sempre utile per coinvolgere il pubblico. Se il protagonista sta infrangendo tutte le regole, lo sta facendo per un bene più grande… ricordate che la narrazione cinematografica è un mezzo di comunicazione potente. Cosa volete dire con il vostro cortometraggio?

Come realizzare un cortometraggio, requisiti

  • Avere una storia da raccontare, un messaggio da mandare
  • Avere una persona con la quale confrontarsi e attivare un ottimo brainstorming
  • Scrivere tutte le battute d’effetto man mano che vi vengono in mente
  • Delineare le sequenze d’azione chiave
  • Stabilire un cast
  • Se non si disponde di un budget fare particolarmente attenzione all’illuminazione: le lampade da 40-60 watt vanno bene nella vita quotidiana ma darebbero pessimi risultati durante le riprese di un cortometraggio.
  • Ricordate che la fonte di luce deve sempre essere dietro la macchina da ripresa
Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.