Senza categoria

Come purificare il fegato

Il fegato è l’organo più grande del nostro organismo e si comporta come detergente e filtro dell’organismo. Il fegato assolve a numerose funzioni e chi si sta chiedendo “come purificare il fegatosta compiendo il primo passo verso la cura di sè. I ritmi imposti dalla società moderna non sono affatto salutari per il nostro fegato: ogni volta che ci esponiamo a inquinamento ambientale, a stress e a una scorretta alimentazione, il fegato rischia di sovraccaricarsi e lavorare male.

Negli ultimi tempi stanno andando di moda le cosiddette “diete disintossicanti”, se una moda può aiutare la nostra salute è la benvenuta, l’importante è agire con criterio e fare sempre gli interessi del nostro corpo. Per purificare il fegato non basta assumere “alimenti disintossicantima bisognerà limitare il consumo di cibo-spazzatura, soprattutto alimenti estremamente elaborati e frittura. E’ importante ricordare che gli alcolici, così come la massiccia assunzione di farmaci, rappresenta un forte rischio per la salute del nostro fegato. Premesso ciò, passiamo alla lista degli alimenti che possono aiutarci a purificare il fegato.

Come purificare il fegato, gli alimenti consigliati

  1. Aglio
    Basta introdurre nell’alimentazione quotidiana, una piccola quantità di aglio bianco. L’aglio ha la capacità di attivare enzimi epatici che aiutano il corpo a eliminare le tossine. L’aglio, inoltre, contiene elevate quantità di allicina e selenio, due sostanze naturali che supportano il fegato.
  2. Pompelmo
    Questo agrume è ricco di vitamina C e antiossidanti. Un bicchiere di succo di pompelmo, assunto insieme alla colazione o allo spuntino pomeridiano può aiurare a purificare l’organismo. Bere succo di pompelmo non significa aprire una scatola di tetrapack e versarsi da bere: il succo di pompelmo deve essere appena premuto per incrementare la produzione di enzimi atti a proteggere il fegato.
  3. Barbabietole e carote
    Sicuramente avete sentito parlare di flavonoidi e beta-carotene. Mangiare barbabietole e carote (meglio se cotte) può contribuire a migliorare le funzioni epatiche.
  4. Tè verde
    Tale bevanda è ricca di antiossidanti naturali che supportano le funzioni epatiche. In più, il tè verde può aiutare il vostro metabolismo.
  5. Avocado
    L’Avocado è ricco di nutrienti tanto da essere stato soprannominato un “super-cibo”. Aiuta l’organismo nella produzione di glutatione, un composto indispensabile per eliminare le tossine dannose per il fegato.
  6. Verdure a foglie verde
    Uno dei nostri maggiori alleati nella missione di purificazione del fegato è la verdura. Verdure cotte, crude, frullate… non importa come si assumono, l’importante è farlo! Le verdure riescono a neutralizzare eventuali metalli pesanti ingeriti con pesticidi e acque contaminate.
  7. Mele
    Forse non è proprio vero che “una mela al giorno toglie il medico di torno” però è vero che le mele sono ricche di pectina e altre sostanze capaci di proteggere il tratto digestivo, un ottimo presupposto per alleggerire il carico tossico del fegato.
  8. Limoni
    Quanti bicchieri d’acqua bevete al giorno? In estate bisognerebbe ingerirne almeno 12 e in inverno almeno 8. Perché non arricchirla con una fettina di limone?! Il limone è ricco di vitamina C e ingerire succo di limone al matitno aiuta anche il metabolismo!
  9. Noci
    Contengono elevate quantità di arginina, sono ricche di acidi grassi omega-3 e glutatione. Per aumentare la biodisponibilità di tali sostanze benefiche, è bene masticare le noci fin quando non si saranno liquefatte nella nostra cavità orale. Avete dei denti, usateli!
  10. Cereali
    Cereali, sì, ma meglio se integrali. Il riso, per esempio, è ricco di vitamine del gruppo B. Tali vitamine sono famose per migliorare la metabolizzazione di grassi e supportare le funzioni epatiche.
Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.