Senza categoria

Come prevenire l’obesità nei bambini

L‘obesità è certamente uno dei problemi più frequenti in età pediatrica. Il sovrappeso rappresenta un serio fattore di rischio per la salute del piccolo, ecco perché è importante curare sin dall’infanzia l’alimentazione del bambino in maniera appropriata. A tal proposito ora vi illustreremo come prevenire l’obesità nei bambini, seguendo alcune indicazioni importanti.

Come prevenire l’obesità nei bambini, controllo pediatrico
Per salvaguardare la salute del bambino, è necessario far valutare dal pediatra la crescita non solo del peso, ma anche dell’altezza e della circonferenza del cranio in modo da poter scongiurare il rischio obesità: nel bambino a rischio è bene in seguito verificare l’indice di massa corporea.

Come prevenire l’obesità nei bambini, cosa non fare

  • Saltare la prima colazione
  • Mangiare spuntini a base di alimenti a ridotto valore nutritivo
  • Saltare verdure e frutta
  • Consumare in maniera eccessiva salumi, cioccolata, barrette, patatine fritte, caramelle e altri dolci confezionati, bevande gassate e zuccherate
  • Mangiare spesso al fast food, gli alimenti hanno un elevato contenuto in calorie, grassi saturi, sale e zuccheri semplici e sono poveri in fibra e vitamine
  • Mangiare in fretta, mangiare guardando TV

Come prevenire l’obesità nei bambini, indicazioni utili

  • Se il bambino è obeso, cercate di migliorare la quantità e la qualità dell’alimentazione
  • Fate praticare regolare attività fisica evitando che trascorra la maggior parte del tempo davanti alla televisione o ai videogiochi
  • Se necessario, intervenite anche in ambito psicologico.

Informazioni nutrizionali:

  • L’apporto di grassi dovrebbe essere inferiore al 30% con non più di 100 mg di colesterolo ogni 1000 calorie
  • L’apporto di carboidrati dovrebbe essere intorno al 60 % delle calorie con prevalenza dei carboidrati complessi
  • La quota di zuccheri semplici non dovrebbe superare il 10 % della calorie totali.

Come prevenire l’obesità nei bambini, la dieta

  • Limitate l’introito calorico, ma non drasticamente (al massimo il 30 % in meno del fabbisogno calorico)
  • Fornite pasti che facciano sentire sazio il bambino
  • Limitate l’introito di grassi, proteine specialmente di origine animale aumentando l’apporto di carboidrati ad alto assorbimento, frutta e vegetali
  • Diminuite l’apporto di zuccheri semplici
  • Diminuite la densità calorica dei pasti
  • Aumentate l’apporto di fibre
Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.