Salute, Senza categoria

Come prendere la febbre

Se siete arrivati fin qui è perché avete digitato su Google qualcosa del tipo “Come prendere la febbre” o peggio ancora, “Come prendere la febbre alta“. La domanda sorge spontanea… perché volete prendere la febbre? Se si tratta di un tentativo per sabotare la scuola… allora perché ammalarsi davvero? Ci sono tantissime strategie per fingersi malati, a partire proprio dal truccare il termometro. Oggi vedremo, mio malgrado, sia come prendere la febbre veramente, sia come fingere di avere la febbre o attacchi allergici così da saltare la scuola.

Prima di tutto va fatta una premessa:
le responsabilità vanno affrontate e se hai un’interrogazione da voler saltare… beh, non è troppo tardi per iniziare a studiare e arraffare nozioni dal libro! Prima di prendere la febbre valuta bene le conseguenze: gli stati febbrili si presentano con una carica virale che di solito attacca l’intestino o la gola. Vuoi davvero questo? Dovrai poi sottoporti a un ciclo di antibiotici che sconvolgeranno il tuo sistema immunitario, per non parlare dei dolori muscolari causati dalla febbre alta!

Sei sei irrimediabilmente imprudente, allora salta tutto e vai direttamente al punto come prendere la febbre veramente, altrimenti leggi quanto segue, ti aiuterà. Per saltare un paio di giorni di scuola non è necessario avere la febbre, si può sempre simulare un attacco allergico o qualcosa di più soft e gestibile. Ai tempi della scuola, in primavera, una mia amica simulava un attacco di dermatite allergica per saltare le interrogazioni, in che modo? Passeggiva in campi di ortiche così gambe e braccia si riempivano di bolle e una volta a casa non faceva altro che grattarsi. Questo metodo è sconsigliatissimo, ma in effetti sconsigliamo anche di provocare l’insorgere della febbre.

Un metodo più semplice e fingere di avere una congiuntivite allergica, basterà fare il pieno di collirio (o lacrime artificiali) e gli occhi inizieranno a lacrimare, lo si può utilizzare anche direttamente in classe al momento opportuno: l’occhio diventerà lucido, rosso e inizierà a lacrimare!

Come fingere di avere la febbre
Lamentati fin dal mattino di stare poco bene
Chiedi a tua madre di farti una camomilla per i troppi dolori addominali, la camomilla ha un ruolo cruciale!
Prendi il termometro e poggialo sulla tazza di camomilla bollente
Tieni il termometro sulla tazza fino a quando non avrà raggiunto la temperatura di 38 °C
Adopera un collirio per rendere gli occhi lucenti
Se tua madre ti controlla il polso, prima che arriva in camera, salta sul posto molte volte: l’esercizio fisico fa aumentare la temperatura corporea e in più accelera il battito cardiaco

Fingere di avere la febbre è molto più conveniente e facile rispetto a farsela venire veramente! Il nostro organismo è una macchina pressocché perfetta e fortunatamente non è facile sconfiggere le difese immunitarie!

Come prendere la febbre… veramente!
La febbre ti costringerà a letto per giorni, rifletti, ti piace l’idea di stare chiuso in casa senza poter vedere i tuoi amici?
La febbre insorge solo durante un’estenuante battaglia tra la carica virale e le difese immunitarie. Le difese immunitarie possono essere indebolite con sbalzi di temperature o imprudenze come andare a correre in un ambiente freddo e umido e lasciare che il sudore si asciughi spontaneamente. Anche in questo caso, per fortuna, non è detto che insorga uno stato febbrile… in giovani non dovrebbero cercare di ammalarsi, bensì di curarsi! Se si ha il tempo anche solo di tentare di ammalarsi, questo tempo potrebbe essere meglio investito in attività come lo studio: non è facile, ne’ bello, sconfiggere le proprie difese immunitarie, il problema non è farsi venire la febbre ma affrontare un compito o un’interrogazione con successo, un pomeriggio o una serata possono bastare per prepararsi!

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.