Come liberarsi delle formiche in casa

come liberarsi delle formiche in casa

Come liberarsi delle formiche in casa? Esistono in realtà molti modi diversi per farlo, senza per forza schiacciarle.

Le formiche sono insetti piuttosto sorprendenti, ciò non significa però necessariamente che vogliamo condividere la nostra casa con loro. Pensando alle capacità di questo insetto, la formica è davvero molto sorprendente, lavora in squadra per costruirsi case sotterranee e sono in grado di portare avanti e indietro pesi maggiori di loro stesse.

Premesso ciò, anche se si tratta di insetti incredibili, quando iniziano ad entrare in casa possono rappresentare un problema e mandarli via può non essere semplice. Le formiche infatti causano danni, anche alle piante di casa. Se riescono a infilarsi in casa e raggiungono il cibo, invaderanno credenze e mobilio per farsene la propria scorta e portarla alla formica Regina. Inoltre mordono diventando così un invasore ancor meno desiderato.

Molti potrebbero pensare di schiacciarle sotto i piedi, tuttavia esistono altri metodi per gestire la situazione. Esistono infatti diversi metodi e rimedi casalinghi per liberarsi delle formiche in casa, senza schiacciarle.

Come liberarsi delle formiche in casa: rimedi casalinghi efficaci

Cannella

cannella

Le formiche sono conosciute per il loro olfatto che è 5 volte più potente di quello di altri insetti. Ecco perché è bene usare questo aspetto a nostro vantaggio: le formiche odiano l’odore della cannella. L’uso di olio essenziale alla cannella è un antico, ma efficace rimedio e repellente naturale per impedire a questi insetti di varcare la soglia di casa.

Ecco come fare: occorre anzitutto aggiungere 1/2 cucchiaino di olio essenziale di cannella a una tazza d’acqua nella quale mettere ammollo un batuffolo di cotone. A questo punto è sufficiente passare il cotone laddove si sa che ci sono formiche (sotto le porte, sui davanzali delle finestre) ripetendo questo procedimento una volta al giorno finché le formiche non se ne saranno andate.

Un’alternativa a questo sistema è utilizzare l’olio essenziale di cannella da spruzzare, sempre insieme a dell’acqua dove ci sono formiche.

Infine, è possibile utilizzare i chiodi di cannella appendendoli su porte e finestre, anch’essi rappresentano un deterrente per questi insetti.

Peperoncino Cheyenne

Peperoncini cheyenne

Anche se potrebbe sembrare un metodo un po’ crudele, in realtà è molto efficace. Ecco come funziona.

Occorre anzitutto far bollire dell’acqua e aggiungervi della polvere di peperoncino Cheyenne. Quindi, usando i guanti da forno si versa questa miscela bollente dove si vedono formicai, tra le fughe del marciapiede fuori casa o nelle crepe.

Aceto

aceto distillato

Il profumo dell’aceto mette in fuga le formiche. Ecco come usare questo rimedio a nostro vantaggio.

Per prima cosa è necessario riempire una bottiglia a spruzzo con uguale quantità di acqua e aceto distillato, cui va aggiunto dell’olio essenziale di limone. Quindi si può spruzzare questa miscela dove compaiono le formiche, ripetendo l’operazione finché gli insetti non se ne saranno andati.

Bicarbonato e zucchero

BOGOR, INDONESIA - APRIL 05: Ants enter a jar which is used for breeding on April 5, 2014 in Bogor, Indonesia. Breeders can produce 300 pounds of eggs and hundreds of thousands of ants per month. The ant eggs are an alternative food that is rich in protein and vitamins, with local market demand for the ants and their eggs in Indonesia very high. (Photo by Nurcholis Anhari Lubis/Getty Images)
BOGOR, INDONESIA – APRIL 05: Ants enter a jar which is used for breeding on April 5, 2014 in Bogor, Indonesia. Breeders can produce 300 pounds of eggs and hundreds of thousands of ants per month. The ant eggs are an alternative food that is rich in protein and vitamins, with local market demand for the ants and their eggs in Indonesia very high. (Photo by Nurcholis Anhari Lubis/Getty Images)

Le formiche amano il gusto dolce dello zucchero, ma non il bicarbonato. Ecco come realizzare un rimedio fai da te con una miscela dei due ingredienti.

In una ciotola aggiungere 1 bicchiere di zucchero e 1 cucchiaino e 1/2 di bicarbonato. Quindi unire due tazze d’acqua bollente e mescolare. A questo punto, va immerso del cotone nella miscela e posto fuori dalla porta o dalle finestre per liberarsi delle formiche.

Terra di diatomea

terra di diatomea

La terra di diatomea è un altro metodo piuttosto crudele. Rappresenta un vero e proprio killer naturale per formiche e altri insetti. Se a prima vista appare come una normale polvere bianca, in realtà contiene piccole lame taglienti. La si può acquistare facilmente in negozi di giardinaggio e bricolage fai da te oppure online. Utilizzata in giardino è innocua per gli animali, ma mortale per insetti come le formiche.

Per usarla contro questi insetti è sufficiente metterne un po’ laddove si sa che le formiche girano, praticamente ovunque per casa… sotto le porte, negli angoli della cucina, etc.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.