Senza categoria

Come irrobustire i polsi

Un polso troppo esile non è affatto sexy, soprattutto in un maschietto. A tal proposito oggi vedremo come irrobustire i polsi e gli avambracci così da renderli più forti. Sono molte le persone che esercitano i loro tricipiti e bicipiti ma altrettanto molte le persone che trascurano polsi e avambracci.

Nella gran parte degli sport, i polsi sono coinvolti in movimenti atletici o competenza, nel tennis, per esempio, un movimento di polso può determinare la traiettoria della palla, così come nel ping pong! Brandire una mazza da golf o da baseball richiede polsi e avambracci solidi. Gli sport che di certo vi aiuteranno a irrobustire i polsi sono il wrestilg (per le prese), le arrampicate, il kite surf e lo sci d’acqua.

Come irrobustire i polsi, gli esercizi
Per comodità vedremo prima una serie di esercizi da poter effettuare in casa e poi passeremo a quelli tipici da sala attrezzi da poter fare in palestra.

Impugnate una palla da tennis e stringetela per almeno 5 secondi. Comprimetela e rilasciate. Fate tre serie da dieci per ogni mano. Fate una pausa di un minuto tra una serie e l’altra.

Le classiche flessioni possono essere condotte in modo da irrobustire i polsi: fate le flessioni utilizzando le dita piuttosto che il palmo delle mani. Lentamente, sollevate il vostro corpo e abbassatelo. Iniziate con 3 flessioni in serie da 3 per poi passare a 5 ripetizioni divise sempre in tre serie. Ricordatevi di fare una pausa di 60 secondi tra una serie e l’altra.

Esercizi più complessi richiedono l’utilizzo di un bilanciere e di un manubrio. Questi possono essere condotti in casa o in palestra. Vediamo come:

1) Impugnate un manubrio tenendo il palmo della mano rivolto verso l’alto e il dorso verso il basso. Tenete il braccio dritto e spostate lentamente il manubrio verso l’alto utilizzando solo i polsi. Fate questo esercizio per 10-12 volte quindi cambiate mano. Effettuate tre serie da 10-12 ripetizioni sempre facendo una pausa di un minuto tra una serie e l’altra.

2) Con i dorsi della mano rivolti verso il basso, impugnate un bilanciere. Posizionate la barra al centro delle mani, con i palmi rivolti verso l’alto. Sedersi su una panca (o sedia) e poggiare gli avambracci sulle ginocchia. lentamente, rilassate i polsi in modo che la barra possa scendere in basso per poi rafforzare i polsi e rialzare la barra. Anche in questo caso fate tre set da 10-12 ripetizioni.

3) Se avete un supporto o in palestra, con i dorsi rivolti verso l’alto, effettuate il movimento inverso descritto nei precedenti esercizi, così come mostrato in foto.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.