Senza categoria

Come imbiancare casa

Per dare un nuovo look alla casa non serve cambiare l’arredamento, sarà sufficiente una bella imbiancatura. Vuoi rinunciare all’imbianchino? Beh, considerato che un imbianchino chiede dai 3,5 euro ai 10 al metro quadro e che al costo della manodopera bisogna aggiungere il costo del materiale, non sarebbe una cattiva idea. Imbiancare casa può essere un lavoro faticoso fatto da te, ma farai felice la tua tasca.

È importante decidere quando imbiancare casa. Il periodo migliore va da aprile a settembre: sono i mesi più caldi, quelli in cui il colore dovrebbe asciugare più facilmente e soprattutto più velocemente. Hai deciso dunque di calarti nel ruolo dell’impavido imbianchino? Leggi i suggerimenti.

Come imbiancare casa. Il materiale
Prima di imbiancare casa bisogna procurarsi tutto l’occorrente necessario presso i rivenditori specializzati nella tinteggiatura.

  • Pennellessa da 8×1,5 cm per i bordi
  • Pennello piatto da 3×1 cm per i ritocchi fini
  • Rullo per dipingere le pareti e il soffitto.
  • uncontenitore basso e largo per il colore
  • una spatola
  • stucco
  • carta vetrata
  • teli, giornali, cartone,
  • nastro adesivo
  • tutina di carta o vestiti vecchi.
  • scala

Come imbiancare casa. La preparazione
Dopo che hai procurato tutto il materiale puoi decidere quando iniziare.
Prima di stendere il colore bisogna preparare le superficie da pitturare. Se c’è della muffa, lava la zona con acqua e ammoniaca e lascia asciugare. Se c’è dello smalto o della tempera lucida, bisogna scartavetrare il muro. Controlla se ci sono dei buchi, magari causati da chiodi, o delle crepe. In tal caso dovrai stuccare con la spatola queste fessure e poi una volta asciutto il materiale, potrai levigare il punto con la carta vetrata.

Come imbiancare casa. L’imbiancatura
Dopo che le superfici da imbiancare sono state pulite si potrà preparare il colore.
Alcuni vanno allungati con dell’acqua o diluiti con tinte diverse per ottenere la tonalità giusta, quindi ti servirà il recipiente. Per miscelare il colore non si deve usare il bidoncino originale, ma versare il solo quantitativo necessario per tinteggiare la stanza nel recipiente che hai comprato, poi si aggiunge l’acqua.
Prima di imbiancare bisognerà ricoprire con il nastro di carta tutti gli stipiti delle porte e le prese e mettere a terra i giornali per evitare di sporcare il pavimento.

Sei pronto a imbiancare? Dovrai stendere il colore con un pennello, lungo i bordi, facendo una striscia larga una spanna e con il rullo potrai farlo scorrere per coprire tutto il volume interessato.
Dovrai muoverti in parallelo e dall’alto verso il basso. Inizia con il soffitto per poi continuare con le pareti.
Se tra il soffitto e le pareti c’è un distacco di colori, bisognerà coprire il bordo del soffitto con il nastro carta per imbiancare poi le pareti. Una volta che le superfici sono completamente asciutte, potrai passare alla seconda mano. Questa volta però dovrai muoverti da destar verso sinistra.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.