Senza categoria

Come favorire il sonno

Può succedere che abbiamo difficoltà ad addormentarci….. lo stress, la vita troppo frenetica inevitabilmente ci invalidano il sonno! Non sempre si riesce a dormire tutta la notte, e a lungo andare il nostro organismo ne risente, compromettendo anche la salute psicofisica. I medici affermano che un sonno regolare per essere considerato tale deve durare almeno 7/8 ore. Potrebbero essere diversi i fattori che non ci consentono di dormire bene, partendo dalle cattive abitudini alimentari, comportamentali allo stress. Come favorire il sonno?

Come favorire il sonno, le indicazioni
Ecco alcune indicazioni importanti utili a favorire il sonno:

  • Cercate di andare a dormire sempre alla stessa ora
  • Almeno due ore prima di mettervi a letto cercate di stare rilassati evitando di sollecitare il corpo con attività fisiche impegnative
  • Evitate di usare il pc, il televisore o qualsiasi altro dispositivo elettronico prima di mettersi a letto
  • Fate un bagno caldo poco prima di mettervi a letto
  • Se vi piace il latte bevetene un bicchiere caldo prima di coricarvi
  • Evitate riposini pomeridiani o di addormentarvi sul divano davanti alla tv prima di andare a letto
  • Evitate il caffè dopo cena e smettete di bere coca cola o bibite che contengono caffeina o teina
  • Prima di mettervi a letto preparatevi una tisana a base di passiflora, lavanda oppure una camomilla per rilassare l’organismo
  • Assumete integratori a base di Melatonina, una sostanza naturale che regola il sonno
  • Cenate sempre in maniera leggera ed equilibrata, evitando di assumere troppe spezie la sera: gli alimenti da preferire sono la verdura, la carne bianca, il pesce, la verdura, latticini. Da evitare fritture, dolci, carboidrati.

Come favorire il sonno, gli alimenti giusti
Quali sono gli alimenti che favoriscono il sonno?
Latte e latticini: il latte abbassa l’acidità gastrica agevolando il sonno.
Lattuga e ortaggi: la lattuga contiene lattucario, una sostanza con potere sedativo. Tra gli ortaggi indicati troviamo l’aglio, i cavoli, le rape, la zucca e la cipolla,
Riso e altri cereali: gli zuccheri complessi che sono nel riso e in altri cereali favoriscono la conversione del triptofano in serotonina.
Frutta: le banane sono ricche di triptofano. Gli zuccheri delle mele e di altri frutti agevolano la produzione di serotonina.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.