Bellezza, Senza categoria

Come eliminare la forfora

La forfora è un fastidio che si accentua durante i cambi di stagione, nei periodi di stress, o a a causa di una scorretta alimentazione, comportando la desquamazione del cuoio capelluto. Per prevenire e curare la forfora bisogna partire da un corretto lavaggio dei capelli. Nell’articolo spiegheremo come eliminare la forfora seguendo alcuni rimedi naturali.

Come eliminare la forfora secca e grassa
La forfora può essere di due tipologie: secca o grassa. La forfora secca è fatta di piccole squame bianche che sono asciutte e molto sottili. Generalmente provoca una sensazione di prurito che va ad incidere sul distacco delle squame. La forfora grassa comporta invece, disturbi più fastidiosi: le squame sono più doppie e grandi e i capelli si presentano unti ed è probabile anche che si manifestino casi di dermatite seborroica.

Come eliminare la forfora, cosa fare
Sia per la forfora secca che per quella grassa ci sono rimedi naturali che aiutano ad eliminarla, cosa fare?

  • Evitare l’uso di uno shampoo troppo aggressivole tinture e le decolorazioni che possono irritare facilmente il cuoio capelluto
  • fare lavaggi leggeri, optando per shampoo agli oli di lavanda o agli agrumi.
  • dopo una tintura o un trattamento decolorante, applicare sul cuoio capelluto prodotti idratanti: basta mescolare un paio di cucchiai di olio di jojoba con gocce di olio di ylang ylang. Questo composto va distribuito in modo omogeneo sul cuoio capelluto e va lasciato in azione per circa trenta minuti

Indicazioni utili: sono da preferire gli shampoo a base di cereali, come l’avena, il miglio e il grano che sono in grado di svolgere sulla cute un’azione ristrutturante e rigenerante.

Rimedi per forfora secca e forfora grassa
Nel caso di forfora secca fare impacchi con succo di limone: basta aggiungere allo shampoo neutro 10 gocce di olio essenziale di rosmarino, 10 gocce di olio di tea tree e 5 gocce di olio essenziale di limone. Lavare poi i capelli lasciando agire il composto sul cuoio capelluto per circa due minuti prima di procedere al risciacquo.
Nel caso di forfora grassa fare impacchi con la lavanda: basta aggiungere allo shampoo neutro 10 gocce di olio essenziale di lavanda, 5 gocce di olio di chiodi di garofano, 5 di olio di geranio e 10 di petitgrain. Lasciare poi agire questi oli insieme allo shampoo per solo due minuti e risciacquare i capelli.

Indicazioni importanti: evitare di lavare i capelli con shampoo che fanno molta schiuma ed è preferibile non strofinare troppo il cuoio capelluto. Da evitare, poi, le spazzole con setole dure e le asciugature con phon eccessivamente riscaldati.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.