Senza categoria

Come eliminare i punti neri

Quella ai punti neri è una lotta che interessa tutti, adolescenti e persone mature. C’è chi risolve con un ottima base di trucco e chi invece vuole andare a fondo per debellare completamente il problema. Prima di intraprendere la nostra battaglia, proviamo a conoscere il nemico: i punti neri. Chiamati scientificamente “comedoni”, si formano quando la pelle non respira bene, diventa grassa e i pori dilatandosi sono ostruiti dalle adiposità cutanee. Raccapricciante vero? Ora vediamo come sbarazzarcene!

Come eliminare i punti neri
Un’accurata pulizia del viso è sicuramente d’obbligo. Il metodo che consigliamo è quello descritto più in basso, si procede prima a dilatare i pori e poi con uno scrub del viso. Questa indicata da noi non è l’unica soluzione, di prodotti che promettono miracoli ce ne sono tanti, i punti neri sono visibili soprattutto nella zona T del viso e così nascono creme, saponi e soluzioni ad hoc.

Come eliminare i punti neri, cerotti
Case come la Nivea commercializzano particolari cerotti applicabili sulla Zona T. L’applicazione è facile: si lava il viso, si lasciano le aree interessati ancora un po’ bagnate, si incolla il cerotto e si aspetta 10-15 minuti. Quando il cerotto sarà rimosso, strapperà via anche le impurità annidate nei punti neri.
Pro: veloce, semplice
Contro: non funziona su tutte le pelli. Applicabile su un’area ridotta. Tampona ma non elimina il problema al 100 per cento

Come eliminare i punti neri, le nostre raccomandazioni
Il metodo che vi consigliamo per eliminare i punti neri prevede l’utilizzo di prodotti più semplici dei cerotti e il risultato è sorprendentemente duraturo. Ecco come procedere:

Il primo passo è dilatare i pori della pelle, questa operazione richiede circa 15 minuti ed è un passo preliminare.
1) Sul fornellino portate a ebollizione dell’acqua con qualche foglia di alloro. Spegnete il fornello e esponete il viso direttamente ai vapori dell’acqua calda.Potete aiutarvi con un telo da bagno da adagiare sulla testa così da evitare la dispersione dei vapori.

2) Procedete con il classico scrub del viso. Se non avete abbastanza tempo a disposizione per sfruttare i vapori, allora il prodotto più adatto da utilizzare sarà una maschera purificante, sul mercato ne esistono di diversi tipi e prezzi. Potete affidarvi alla casa italiana Kiko che talvolta lascia un po’ a desiderare con il makeup ma non con la cosmesi. Il prodotto consigliato è la “Purifying mask – maschera purificante remineralizzante”, costa circa 5 euro e risulta un ottimo alleato contro i punti neri.

3) Curate l’alimentazione privilegiando frutta e verdura. L’idratazione, i sali minerali e le vitamine sono di vitale importanza per sfoggiare una pelle sana.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.