Coppia, Senza categoria

Come dare il primo bacio

Il primo bacio deve essere speciale, tutto deve concentrarsi in quel gesto unico e intimo dove dolcezza e passione fondono in un unico istante. Dare il primo bacio alla persona che ami forse vale più dell’atto sessuale….è un gesto che può rappresentare l’anticamera dell’amore. Vuoi suggerimenti?

Come dare il primo bacio, qualche istante prima
Posa lo sguardo sui suoi occhi, avvicina lentamente le tue labbra alle sue fino a toccarle, per poi ritrarti un attimo ma per poi sfiorarle ancora e così via per alcuni secondi. Dovranno susseguirsi baci casti e ravvicinati e lievi mordicchiate sulle labbra a preludio del bacio che seguirà.

Come dare il primo bacio, quello vero
Al momento del vero bacio, il tuo braccio destro dovrà cingere la sua vita o le sue palle e con la mano sinistra dovrai accarezzare dolcemente il suo viso conducendolo verso di te.
Le mani contribuiscono ad accrescere l’eccitazione del momento, ma devono essere movimenti lenti.
Quando le due labbra si fonderanno, lasciati guidare dalle emozioni del momento e…. avrai dato il primo bacio.

Come terminare un bacio?
Senza parlare (si evitano tante stupidaggini), stacca le tue labbra e guarda i suoi occhi per diversi secondi, fai parlare le tue emozioni.

Come dare il primo bacio, consigli utili
Non esiste il manuale per il primo bacio perfetto, ogni bacio è un’emozione che non si ripete.
Però ci sono cose da evitare assolutamente:

  • non avere fretta. L’imbarazzo e l’inesperienza possono compromettere il primo bacio
  • evita il “bacio a lucertola”. La lingua non deve affondare nella bocca del vostro partner, basta un cenno
  • non mettere le mani in posti intimi
  • aspetta il momento giusto, senza forzare la situazione
  • non sottovalutare l’igiene orale e se fumi fai scorta di caramelle alla menta
  • non tenere la cicca in bocca mentre baci
  • non pretenderlo a tutti i costi. Sii paziente e aspetta il momento giusto

Sopra ogni cosa non dimenticare che i baci sono una risorsa unica a ogni età: si comincia da bambini e si continua da anziani.

Vorrei concludere con una poesia bellissima di Anna Maria Sepe che gentilmente mi ha concesso di pubblicarla.
Un bacio è come morire due volte:
in primo luogo dal desiderio e la seconda dal ricordo della sensazione di svenimento.
Il bacio è la lingua dell’anima. Il primo bacio non è dato per bocca, ma con gli occhi.
Il bacio è una sete folle, non si spegne con il bere, esce con un’altra bocca da avere la stessa sete.
Il bacio è l’espressione della passione irrefrenabile che si manifesta nel desiderio di possedere.
L’amore è una domanda eterna, dove i punti interrogativi sono i baci.
I baci rubati sono sempre più dolci. L’unico linguaggio universale è il bacio.
Il bacio è il contatto di due pelli e la fusione della stessa emozione.
Un trucco affascinante per smettere di parlare quando le parole diventano superflue”

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.