Senza categoria

Come custodire le armi in casa

Se si desidera tenere armi in casa, per la sicurezza dell’intera famiglia, è indispensabile custodirle in modo adeguato. Per custodire armi in casa bisogna rispettare le normative vigenti ma anche fare attenzione all’accessibilità delle armi. Siano esse pistole, fucili da caccia o armi da taglio, se in casa ci sono bambini o adolescenti, dovete custodire le armi in un luogo fuori dalla loro portata.

La custodia delle armi da fuoco in casa è disciplinata da varie normative. Per esempio, per armi da fuoco come fucili da caccia, la norma UNI EN 356 P5A/P6B e la UNI EN 1063 BR2/S, ne decretano la sicurezza mediante cassette di sicurezza o armadi blindati. Chi preferisce custodire le armi in casa tenendole in esposizione, dovrà acquistare degli armadi blindati con rinforzo dove la vetrina anteriore (per la mostra delle armi) dovrà avere uno spessore di 20 mm. Le cassette di sicurezza e gli armadi blindati dovranno essere equipaggiati di serratura ad elevata sicurezza e certificate come previsto dalla legge.

Il modo più sicuro per custodire le armi in casa è proprio quello di affidarsi alle cassette di sicurezza e agli armadi blindati. Meglio se nascosti in luoghi sicuri. Se le armi da custodire sono pistole o fucili, meglio tenerle non cariche e con meccanismo di bloccaggio inserito. Alcuni sistemi di bloccaggio prevedono l’applicazione a livello del grilletto dell’arma. Le Autorità competenti raccomandano di custodire le armi scariche e caricarle solo al momento dell’utilizzo. Tenere le armi scariche vi aiuterà a prevenire ogni tipo di infortunio accidentale.

E’ possibile custodire un’arma da fuoco, regolarmente detenuta, nel garage o in cantina?
La custodia delle armi è cautelata dall’articolo 20 della legge 18 aprile 1975 n.110. Questa norma ha lo scopo di garantire la sicurezza pubblica. A sentire la Polizia di Stato, basterebbe che il luogo in cui è conservata l’arma, sia abbastanza sicuro. Si parla di sicurezza non solo per proteggere l’arma da eventuali furti ma anche per evitare l’accesso ad altri membri della famiglia. Quindi, se si vuole custodire l’arma in garage, si dovrà dimostrare che il garage non solo è a prova di ladro ma è anche accessibile solo dal detentore del porto d’armi, ovviamente è necessario che siano altresì poste in essere tutte le cautele nella custodia (es. armadio blindato).

Per ogni altro quesito, vi rimandiamo direttamente all’apposita sezione del portale della Polizia di Stato.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà visibile.